Totò Sketches 2 - I concerti nel Parco, Teatro Vascello (Roma)

Scritto da  Sabato, 20 Luglio 2013 

Lo spettacolo inaugurale della rassegna ‘I concerti nel Parco 2013’, andato in scena il 10 luglio al Teatro Vascello (ma la location prevista originariamente sarebbe stata Villa Celimontana se non fosse sopraggiunto un vero e proprio diluvio universale), vede protagonista Daniele Sepe che, insieme all’Art Ensemble of Soccavo, presenta "Totò Sketches 2", un omaggio alla vis comica di Totò, in cui i più celebri spezzoni dei film del comico partenopeo, scelti, montati e proiettati, sono accompagnati da un commento musicale dal vivo.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Festival ‘I concerti nel Parco’, Estate 2013 presenta
Daniele Sepe e Art Ensemble of Soccavo in
TOTÒ SKETCHES 2
Daniele Sepe, sax e direzione
Alessandro Tedesco, trombone
Franco Giaccia, chitarra elettrica
Tommy de Paola, tastiere
Roberto Giangrande, basso elettrico
Ivo Parlati, batteria

 



Daniele Sepe è davvero un globetrotter della musica italiana e ce lo dimostra sin dai primi minuti dello spettacolo, durante i quali, accompagnato dai musicisti della sua band, prorompe in rocambolesche esibizioni, in una vera esplosione di generi musicali e di numeri da cabaret, mixando alla perfezione l’abilità con la simpatia. D’altra parte sono quasi trent’anni che l’artista, diplomato in flauto al conservatorio di Napoli ma da sempre dedito al sassofono, è conosciuto sulla scena musicale napoletana e nazionale: oltre ad aver vinto la targa Tenco come migliore album in dialetto con "Lavorare stanca", ha collaborato con musicisti come Nino D’Angelo, 99 Posse, Gino Paoli, Eduardo de Crescenzo e Nino Buonocore, avvicinandosi sia al mondo del cinema - musicando le pellicole di Gabriele Salvatores ("Amnèsia"), Mario Martone ("L’amore molesto"), Giacomo Battiato ("Cronaca di un amore violato"), Terry Gilliam ("The Wholly Family"), Davide Ferrario ("Figli d’Annibale") e molti altri - che a quello del teatro, con la messa in scena al Teatro Argentina di Roma nel 2000 dei "Dieci Comandamenti" di Raffaele Viviani.
Non ci stupisce, dunque, l’esperimento portato sul palco del Teatro Vascello questa sera, che riprende, rinnovata sia nella forma che nei contenuti, una produzione della fine degli anni ’90 che Daniele Sepe ha replicato per più di dieci anni in molti festival in Italia, ma anche in Francia, Germania e Svizzera. L’idea è quella di tradurre in musica alcune scene tratte dalle esilaranti pellicole di Totò, in un collage di note ed immagini davvero divertente e travolgente.
Lo stile di Sepe è unico, con un mix continuo di jazz, ritmi bandistici, popolari, swing, folk, suite strumentali: un’anima libera come lui, non può che farci uscire dal teatro con il sorriso sulle labbra ed un motivetto nella testa.
Lo spettacolo fa parte di una delle tre linee tematiche dell’edizione 2013 de "I concerti nel parco", ovvero "Napoli, ‘o vita mia", dedicata all’immagine di Napoli e alla poesia, simpatia e colore del popolo partenopeo, che assurge ad icona delle emozioni e del folklore di ogni Sud geografico.

 

 

Rassegna 'I concerti nel parco 2013'
Informazioni per il pubblico: 06/5816987 - 339/8041777
Orario concerti: ore 21,30
Biglietti: Ingresso 13 euro

 

 

Articolo di: Serena Lena
Grazie a: Marina Nocilla e Maurizio Quattrini, Ufficio stampa I Concerti nel Parco
Sul web: www.iconcertinelparco.it

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP