Roma Rock School Competition - II edizione @ Traffic (Roma) - 21 e 25/05/08

Scritto da  Ilario Pisanu Martedì, 27 Maggio 2008 

Il 21 e il 25 maggio si è svolta al Traffic di Roma la seconda edizione della Roma Rock School Competition. Una gara tra 6 band emergenti che a suon di chitarre e batteria si sono sfidate fino all’ultimo filo di voce.

 

 

Il 21 e il 25 maggio si è svolta al Traffic di Roma la seconda edizione della Roma Rock School Competition. Una gara tra 6 band emergenti, selezionate tra coloro che hanno inviato il materiale, che a suon di chitarre e batteria si sono sfidate fino all’ultimo filo di voce.

L’intento della RRS Competition è quello di assegnare un premio alle prime tre band classificate, che hanno così la possibilità di migliorare la propria attitudine al palco grazie alla vincita di una borsa di studio nell’ambito del relativo corso di Live Performing proposto dalla scuola.

La Roma Rock School SNC è la prima scuola di musica Rock in Italia, l’unica a raccogliere in una sola struttura Docenti che sono tra i migliori musicisti del panorama Rock italiano e non solo. Per la prima volta in Italia lo studio del Rock viene affrontato con un approccio “contemporaneo" e finalmente professionale, con un’attenzione massima alla preparazione del musicista, tenendo conto non solo dell'aspetto tecnico ma anche delle peculiarità artistiche di ogni singolo allievo, per raggiungere la migliore espressione di se stessi durante la performance.

 

Grandi intenti quindi, per un Contest che esce “fuori dalle righe”, mettendo in palio molto di più di una semplice promozione o contratto discografico.

 

Le due date live hanno visto salire sul palco 6 band:

- FEVER (hard rock), Terni

- MORDANA (alternative), Roma

- OUT OF PUFF (alternative metal), Roma

- FUMO PASSIVO (alternative), Roma

- PERFECT TRICK (rock), Perugia

- SUNDOWNER (indie, vincitori ediz. 2007 e fuori concorso per questa edizione), Roma

 

I Martin Landau di Reggio Emilia (selezionati per la Competition) non hanno partecipato per una complicazione imprevista.

 

Le cinque band selezionate si sono distinte per bravura e per l’energia sprigionata durante le esibizioni. Energia e bravura che possono essere amplificate e tirate fuori proprio frequentando i corsi proposti dalla Roma Rock School.

 

I Fever, prolissi ed esagerati all’ennesima potenza, hanno proposto un hard rock anni ’70, con tanto si semiboa di struzzo e attitudine alla scena. I Mordana, la band più sobria e uniforme delle cinque, ha incantato per le atmosfere surreali. Se continuano così, la hit è assicurata. Gli Out Of Puff, la band più giovane, hanno sconvolto i miei neuroni con una carica esagerata. Un po’ Linkin’ Park, un po’ Limp Bizkit. Sono giovani: se ben “plasmati” riusciranno. I Fumo Passivo è la band che mi ha trasmesso di meno. Iniziano il concerto con un “Vaffa”. Ed è solo l’inizio. I Perfect Trick hanno portato sul palco un’esibizione quasi da manuale. Lunghe agonie sonore avvalorate da una chitarra usata quasi come oggetto sessuale.

 

Dulcis in fundo, i Soundowner, vincitori della scorsa edizione e ora passati sotto l’ala protettrice della Roma Rock School. Ora sono pronti per il salto.

 

 

Alla fine della serata, questo è stato l’insindacabile giudizio della giuria:

 

1° Perfect Trick

2° Out Of Puff

3° Fumo Passivo

 

In più, sono state assegnate 2 borse di studio per il corso professionale di diploma:

 

1° Andrea Vettor (Fumo Passivo)

2° Iacopo Sinigaglia (Out Of Puff)

Certo che eventi come questo “fanno bene alla musica”, il mio auspicio è di veder crescere queste band, sia artisticamente che umanamente, e che possano tirare fuori l’emozione, la preparazione e l’umiltà necessarie. Caratteristiche che contraddistinguono gli artisti con la A maiuscola.

 

La speranza è anche di rivedere  l’anno prossimo la terza edizione RRS Contest.

Altre band, altri suoni, altre emozioni. Il tutto sotto la supervisione di chi crede fermamente nella musica.

 

 

 

 

 

 

Questi i premi vinti dalle band:

1° classificata:

- Borsa del 20% su costo iscrizione e corso Live Performing

- Realizzazione in uno studio professionale di un demo cd di 2 brani

- Distribuzione digitale mondiale dei 2 brani registrati in studio

- Servizio fotografico professionale per tutta la band

- Inserimento nel circuito live della Roma Rock School

2° classificata:

- Borsa del 10% su costo iscrizione e corso Live Performing

- Realizzazione in uno studio professionale di un demo cd di 1 brano

- Distribuzione digitale mondiale del brano registrato in studio

- Inserimento nel circuito live della Roma Rock School

3° classificata:

- Borsa del 5% su costo iscrizione e corso Live Performing

- Inserimento nel circuito live della Roma Rock School

Borse per i corsi di diploma professionale:

- 1° classificato (Andrea Vettor, batterista Fumo Passivo): borsa del 15% per i Corsi di Diploma Professionale (relativo strumento)

- 2° classificato (Jacopo Sinigaglia, cantante Out of Puff): borsa del 10% per i Corsi di Diploma Professionale (relativo strumento)

 

 

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Grazie a: Ludovico Lamarra, Gianluca Perdicaro, Serena Ottaviani, Gianluca Polverari

Sul web: www.romarockschool.com

 

TOP