Mario Brunello "Odusia" - Festival Internazionale di Villa Adriana (Tivoli)

Scritto da  Lunedì, 30 Giugno 2014 

Come una sirena ammaliatrice, Mario Brunello ci attrae verso Itaca, per attraccare in quel non-luogo della memoria da cui ha origine il racconto dell’Uomo.

Fondazione Musica per Roma presenta
Promosso da Regione Lazio
In collaborazione con MIBACT - Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio e del Comune di Tivoli
ODUSIA
Mario Brunello violoncello
Fabio Paggioro violino
Vincenzino Bonato violino
Alberto Salomon viola
Francesco Galliggioni violoncello
Alessandro Pivelli contrabbasso
Roberto Loreggian clavicembalo, tastiere
Pietro Pompei percussioni 

Programma
Vivaldi Sonata op. 1 n. 12 “La Follia” in re minore per 2 violini e basso continuo
Vivaldi Concerto in re minore per violoncello e archi RV 405
Boccherini Concerto in Sol maggiore n. 3 per violoncello e archi G 480
Boccherini “La musica notturna di Madrid” in Do maggiore op. 30 n. 6
Sollima "Spasimo" per violoncello, archi, percussioni, tastiere

 

Molti millenni prima che una Comunità Economica si arrogasse il diritto sovrano di deliberare sulla struttura geopolitica di un territorio, tracciando gli invisibili confini di un’Unione Europea, la liquidità del “nostro mare” raccontava di come la storia dell’occidente crescesse sulla disponibilità di uno scambio fluido, amniotico.

In mezzo alle terre, Mediterraneus, le acque si ponevano come veri e propri ponti tra territori bagnati, a loro volta, dalle gesta di eroi ed esploratori, miti e utopie affidati alle correnti del vento, odori e suoni oltre le Colonne d’Ercole.

Nel III secolo a.C. Livio Andronico compone il poema epico Odusia, traduzione latina dell’Odissea di Omero, prima testimonianza letteraria dell’epica latina.

Mario Brunello, poeta contemporaneo del violoncello, parte da qui per tracciare un ideale viaggio musicale che scava nella cultura remota e profonda del Mediterraneo, bagnando, con la grande capacità interpretativa, le vestigia addormentate della villa di Adriano, centro nevralgico di quell’utopia romana che ha visto, nella figura del suo Imperatore, il punto massimo della sua espansione.

“Le città assomigliano alla musica”, scriveva Brunello nell’introduzione al suo omonimo lavoro del 2008: Odusia come uno sprofondamento nella “panthalassa” della cultura mediterranea.

Il progetto è incardinato sullo Spasimo di Giovanni Sollima, composto nel 1995 su commissione del Teatro Massimo per la riapertura della chiesa di Santa Maria dello Spasimo di Palermo, confluenza di suggestioni e contaminazioni, offrendo una salmastra composizione per violoncello, archi, percussioni e tastiera di intima grazia.

Differentemente dal precedente lavoro, Brunello cambia le coordinate della sua esplorazione, presentando l’esecuzione di brani di Antonio Vivaldi e Luigi Boccherini, offrendoci una necessaria navigazione pan-linguistica che semina nell’animo il germe del dubbio che possa esistere un sinonimo di pace. 

 

Grandi Terme - Area Archeologica di Villa Adriana (Tivoli)
Festival Internazionale di Villa Adriana, VI edizione (18 giugno - 15 luglio 2014)


Prossimi spettacoli in programma nell’ambito della rassegna:
Martedì 01/07/2014 - Ute Lemper, PMCE "Canzoni dal secolo breve (1914 - 1991)"
Giovedì 03/07/2014 - Carolyn Carlson "Dialogue with Rothko"
Domenica 06/07/2014 - C!rca "Beyond"
Giovedì 10/07/2014 - Nederlands Dans Theater 2 "I New Then / Shutters Shut / Subject to Change / Cacti"
Venerdì 11/07/2014 - Nederlands Dans Theater 2 "I New Then / Shutters Shut / Subject to Change / Cacti"
Lunedì 14/07/2014 - "Night Commuters" Bambini che non dormono mai
Martedì 15/07/2014 - Urbano Barberini feat. Danilo Rea, "Le rovine di Adriano" 

BIGLIETTI:
I biglietti di ingresso per i singoli spettacoli variano da 15 a 30 euro.
CARNET DANZA
Acquistando 3 biglietti per 3 diversi spettacoli di danza a scelta, si ha diritto a uno sconto di 15 euro, solo presso il Botteghino dell’Auditorium Parco della Musica a Roma, presso il punto vendita CTS “Il Viaggiatore” a Tivoli e il botteghino di Villa Adriana.
I biglietti prepagati, acquistati tramite internet o Call Center possono essere ritirati all’ingresso di Villa Adriana a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.
Biglietteria 892982

Parco della Musica Card 20%, Giovani fino a 26 anni, over 65 anni, ACI, American Express, Bibliocard, Carta Giovani, Carta Per Due, CTS e cral convenzionati, Feltrinelli Carta Più, Interclub, Arion Card

PUNTI VENDITA
- Biglietteria Auditorium Parco della Musica di Roma (viale de Coubertin) aperta tutti i giorni dalle ore 11 alle ore 20
- Botteghino di Villa Adriana a Tivoli, aperto solo nei giorni di spettacolo a partire dalle ore 19;
- CTS “Il Viaggiatore” di Tivoli (Via Palatina 2, 00019 TIVOLI)
- Punti vendita autorizzati LisTicket
- www.auditorium.com
- Tel. 892.982 (servizio a pagamento) 

VISITE GUIDATE VILLAINSCAENA
Una visita alla villa prima dello spettacolo, parlando di teatro antico e non solo. Emozioni
e suggestioni dal passato nella cornice unica di Villa Adriana.
Prenotazione n. 0774 382733, costo 5 euro a persona.
A cura di Coopculture 

TRASPORTO
Trasporto in pullman a Villa Adriana con partenza dall’Auditorium Parco della Musica:
6 euro. Il biglietto può essere prenotato presso il numero 0774 - 311608, fino ad esaurimento posti disponibili.
Servizio in collaborazione con CTS. 

 

Articolo di: Andrea Pizzalis
Grazie a: Massimo Pasquini, Ufficio stampa Fondazione Musica per Roma
Sul web: www.auditorium.com 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP