Luca Carboni in concerto @ Teatro Colosseo (Torino) - 12/02/2014

Scritto da  Domenica, 16 Febbraio 2014 

Il Teatro Colosseo si presenta gremito di pubblico per la sesta data ufficiale del nuovo tour “Fisico&Politico” di Luca Carboni. Una location amica in cui il cantautore bolognese si era già esibito in passato.

 

 

 

 

 

“Partire da Torino porta bene, lo diceva sempre il mio amico Lucio”, ha precisato l’artista riferendosi ovviamente al collega Lucio Dalla. Pur non rispettando la tradizione il Carboni visto in scena mercoledì sera è parso decisamente motivato, pronto a regalare al numeroso pubblico una piccola antologia di brani che hanno accompagnato i trent’anni della sua carriera.

 

Accompagnato da una band di cinque musicisti brava e preparata e forte di un disco, “Fisico&Politico” ricco di prestigiose collaborazioni – alcune parti cantate da Tiziano Ferro e Jovanotti sono state riprese dal vivo e inserite nei brani in cui lo stesso ha duettato - il cantautore ha optato per una scaletta “quasi cronologica” suddivisa in due tranche, con una prima parte forse meno nota al grande pubblico –escludendo l’apertura affidata a “La mia città” - ma non per questo meno suggestiva.

 

Il primo tempo è stato chiuso da un grande classico di Pierangelo Bertoli, “Eppure il vento soffia ancora” cantato in duetto con Alberto Bertoli, figlio d’arte. Nella seconda parte si sono susseguiti i brani più celebri scritti da Carboni: da “Silvia lo sai” a Farfallina”, senza tralasciare gli episodi più rock come “Ci vuole un Fisico Bestiale” e “Inno Nazionale”.

 

In coda, prima delle conclusive “Mare mare” e dell’acclamata “Vieni a vivere con me” anche un sentito omaggio a Dalla con una versione elettroacustica di “Piazza Grande”. L’altro importante omaggio Carboni lo aveva lanciato, accorato e sofferto, ad inizio serata ricordando l’amico Roberto Freak Antoni, “grande simbolo della mia Bologna”, scomparso il giorno prima.

 

Tante emozioni insomma, ma su tutte ha prevalso la spontaneità di un artista capace in grado di non alterare nel corso degli anni e delle mode il suo songwriting e la sua innegabile capacità di comunicare emozioni allo spettatore.

 

 

Articolo di: Carlo Raviola
Photo: TZN Photo's di Atzeni Laura
Grazie a: Francesca Mansueti - SET UP LIVE srl
Sul web: www.lucacarboni.it

 

Carlo Raviola

Nato a Mondovì (Cuneo) il 31-03-75, Ariete purosangue. Laureato in Scienze Politiche, indirizzo Storico, sono Giornalista pubblicista con numerose esperienze alle spalle, non solo in ambito musicale. Tanti lavori nel mio CV, l'unico stabile è sempre rimasto quello del musicista, attività che pratico professionalmente da ormai 15 anni. Bassista e poco chitarrista, collaboro inoltre con alcune associazioni che si occupano di diffondere e divulgare musica.




Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP