La Musica Nelle Aie - Castel Raniero Folk Festival @ Castel Raniero (Faenza, Ra) - 11/05/2014

Scritto da  Mercoledì, 14 Maggio 2014 

Vi piace il sole, l'aria aperta, passeggiare nelle campagne, respirare aria pulita, ridere scherzare, ascoltare buona musica, mangiare molto bene e bere di gusto? Se vi piace anche solo una di queste cose non potete mancare all'annuale appuntamento con il festival più colorato d'Italia, La Musica Nelle Aie.


Vi piace il sole, l'aria aperta, passeggiare nelle campagne, respirare aria pulita, ridere scherzare, ascoltare buona musica, mangiare molto bene e bere di gusto? Se vi piace anche solo una di queste cose non potete mancare all'annuale appuntamento con il festival più colorato d'Italia, La Musica Nelle Aie.

Per quei pochi che ancora non lo conoscessero si tratta di una tre giorni di buon cibo e musica popolare che raggiunge il suo apice nella domenica pomeriggio, dove in un percorso di circa 7 km disseminati nelle varie aie si esibiscono circa una quindicina di gruppi che per quattro ore dilettano i passeggianti con i loro canti e balli popolari, giudicati poi da una giuria itinerante che ne decreta il vincitore.

Molto spesso ogni festival ha un suo target di rappresentanza, alla aie invece il target è quanto di più eterogeneo si possa pensare, bambini piccoli, piccolissimi, ragazzini, adulti e chi di primavere ne ha viste veramente tante ma non perde comunque occasione per passare una bella giornata in buona compagnia. Stessa cosa si può dire dei gruppi che partecipano, l'ecletticità non manca neppure qui: partendo dagli allegri stornellatori passando per giovani suonatrici d'arpa, chitarristi dalla tecnica sopraffina, gruppi che non si fanno mancare cover a tema folk e altri coraggiosi che presentano canzoni proprie, ce n'è per tutti i gusti, l'unico denominatore comune per tutti è divertirsi.

Per dover di cronaca hanno vinto i Grande Cantagiro Barattoli un duo veramente eccezionale, uno spettacolo visivo straordinario, sono diversi anni che partecipo alla Musica nelle Aie e personalmente non avevo mai visto nulla di simile, strumenti costruiti artigianalmente anche con materiale di riciclo, un assemblee di fili, trombette, tamburelli, armoniche e kazoo, la tecnica dei burattinai utilizzata per creare suoni e musica, i buskers nella loro forma più pura in assoluto, la tecnicità musicale espressa magari non sarà delle migliori, ma lo spettacolo merita d'esser visto, tant'è vero che hanno stravinto questa edizione conquistando sia il premio del pubblico che il premio assoluto Musica nelle Aie che somma le votazione della giuria e del pubblico.

Il premio giuria se lo è aggiudicato Andrea Capezzuoli Trio, un trittico di musicisti dalla tecnica sopraffina, senza nulla togliere agli altri, che obbiettivamente avrebbero dovuto partecipare in una categoria a parte. Si chiude cosi anche questa ennesima edizione del festival più colorato che conosca, non resta che aspettare il prossimo maggio per scoprire quali nuove emozioni sarà in grado di regalarci.

Articolo di: Alberto Naldini
Grazie a: Aldo Foschini
Sul web: www.musicanelleaie.it

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP