Giulia Ananìa in concerto @ Angelo Mai (Roma) - 09/05/2012

Scritto da  Sabato, 12 Maggio 2012 

Giulia Ananìa in concerto @ Angelo Mai (Roma) - 09/05/2012La cantautrice e compositrice romana Giulia Ananìa presenta il suo omonimo Ep di debutto, uscito subito dopo la partecipazione al Festival di Sanremo Giovani con il brano “La mail che non ti ho scritto”. Ospiti in quantità per un live schietto e sincero: proprio come lei.

 

 

 

 

 

Giulia Ananìa, cantautrice romana classe 1984, presenta all’Angelo Mai il suo primo Ep omonimo, pubblicato dalla Universal in seguito alla sua partecipazione a Sanremo Giovani 2012 con il brano “La mail che non ti ho scritto”.

Nella stupenda cornice naturalistica e storica che circonda l’Angelo Mai, danno il benvenuto al folto pubblico le istallazioni visive all’ingresso e la scenografia del palco (sagome di vestiti di carta bianca “stesi” su fili) di Lidia Ravviso e Alessandro Gorla.

Ad aprire il concerto di Giulia Ananìa ci pensa Rocco Centrella in arte Rhò, artista schivo che usa campionamenti e riverberi per creare da sé le basi e le musiche sulle quali canta in inglese. Bel progetto, belle sensazioni. Mi chiedo come sarebbe se cantasse in italiano. Probabilmente più accessibile.

Giusto il tempo di alcuni aggiustamenti tecnici che Giulia Ananìa e la sua band salgono sul palco. L’occasione è la presentazione dei brani dell’omonimo Ep più altre canzoni che l’artista romana da sempre propone nei suoi live.

 

Foto (c) Marzia Ragusa

 

Si inizia con “Periferia”, seguita dall’intensa ballata “Ritratto di famiglia”, uscito anche come videoclip (guarda su Youtube), per proseguire con “Il cigno (I sintomi dell'amore)” pezzo contenuto nel suo Ep. Il testo accattivante e la versione “pop” studio ne fanno un candidato a singolo estivo.

Arriva sul palco il primo ospite, Simone Lenzi (voce dei Virginiana Miller) che fa i complimenti alla padrona di casa: “Se avessi una figlia la vorrei tale e quale a Giulia”. Il frontman con la carica che da sempre lo contraddistingue esegue da solo “Acque sicure” e in duetto con Giulia la bella “Altrove” (sempre dei Virginiana Miller).

Giulia prosegue da solo, con l’ottima “La città di Paola” per presentare poi l’ospite successivo, Dario Brunori alias Brunori Sas. L’ironia e la teatralità di Dario confluiscono in un duetto con Giulia (“Come stai”) e in una manciata di brani da solo.

L’intensa “Marta (La camera dei sogni)” (solo voce e piano) anticipa il clamore del pubblico per “La mail che non ti ho scritto” e Giulia invita tutti ad accendere i cellulari (poi aggiunge… anche gli accendini) e a cantare insieme a lei il ritornello del brano. Ringrazia il maestro Dario Faini, che ha composto questo brano con lei. Gli altri due pezzi successivi sono sempre compresi nel debut Ep, ovvero l’intensa “La bella stagione” (io l’Ep l’avrei intitolato così!) e l’aggressiva “Velenosa” (altro boato delle fan sfegatate di Giulia).

Giulia Ananìa & Co. chiudono con “E’ scesa ormai la sera”, cover di un brano di Gabriella Ferri.

Sono davvero contento quando gli artisti che meritano visibilità riescono ad ottenerla. Da tempo SaltinAria segue la cantautrice romana, e la sua partecipazione ad una vetrina così importante (Sanremo) mi ha emozionato molto: un pezzo di noi era all’Ariston con lei.

Allora, lodi e lodi a Giulia Ananìa, che sa portare sul palco e nel cuore di chi ascolta le emozioni di fette di vita urbana, in un ritratto verista della quotidianità che ci circonda.

 

 

 

 

SET LIST

1. Periferia

2. Ritratto di famiglia

3. Il cigno (I sintomi dell'amore)

4. Fiore de’ gioventù - trad. popolare

5. Altrove - duetto con Simone Lenzi dei Virginiana Miller

6. Maggio

7. La città di Paola

8. Come stai - duetto con Brunori Sas

9. Marta (La camera dei sogni)

10. La mail che non ti ho scritto

11. La bella stagione

12. Velenosa

Rentrèe

13. Il volo

14. E’ scesa ormai la sera - cover di Gabriella Ferri

 

Sul palco con Giulia Ananìa:

Filippo Schininà alla batteria

Valerio Manelfi al basso

Andrea Ruggiero al Violino

Alessandro Santucci alle chitarre e al mandolino

Dario Faini al pianoforte

Guest: Valerio Rodelli all’organetto

 

Abbiamo parlato di (e con) GIULIA ANANÌA:

-      Intervista 2009

-      Intervista 2011

-      Report del concerto @ Circolo degli Artisti (Roma) - 26/03/2010

-      Report del concerto @ Auditorium Parco della Musica (Roma) - 30/01/2010

 

 

Articolo di: Ilario Pisanu

Grazie a: Maryon - MA9 Promotion

Foto © per gentile concessione di Marzia Ragusa

Sul web: www.giuliaanania.com - www.myspace.com/giulianania - www.angelomai.org

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP