Laura Sales

Articoli di Laura Sales

Sono tante le versioni esistenti de “Il lupo e i sette capretti”, provenienti da molti paesi del mondo. Una favola ricca di spunti pedagogici e psicologici tradizionali con cui poter lavorare, spunti da sottolineare e con cui giocare. La versione andata in scena domenica 7 aprile al Centrale Preneste Teatro, con testo e regia di Tiziana Lucattini, è ispirata alla versione popolare slovena "Le caprette e il lupo".

Sabato, 23 Marzo 2013 09:06

Las Rosas - Teatro Due (Roma)

Dal 19 al 31 marzo. Lo spettacolo "Las Rosas", presentato dal Balletto di Spoleto al Teatro Due di Roma è un progetto di Caterina Genta, ballerina e cantante, e di Marco Schiavoni, musicista. I due artisti condividono la scena, il tempo-spazio di un’ora, articolando la rappresentazione tra danza, parole, canzoni. Un pavimento di rose rosse, un pianoforte e lo schermo del video costituiscono le essenziali scenografie di questo lavoro. "Las Rosas. Concerto per García Lorca" nasce dal desiderio degli artisti di interpretare la poetica del celebre scrittore e poeta Federico García Lorca attraverso i linguaggi della danza, della musica e dell’arte visiva. Autore sempre dalla parte degli emarginati, nei versi delle poesie si percepisce la sua ossessione dell’impossibilità di amare e vivere come gli altri, al punto che l’atto d’amore arriva a coincidere con la morte. Le sue liriche esprimono la capacità di trovare amore e passione in ogni cosa, racchiudono il mistero e il dolore, e l’amore: come fonte di sofferenza.

Domenica, 24 Febbraio 2013 16:44

In a dark dark house - Teatro Cometa Off (Roma)

Dal 19 febbraio al 3 marzo. Due fratelli s'incontrano nel parco di una struttura psichiatrica. Drew, giovane e rampante avvocato di provincia, nonché spregiudicato uomo d'affari, dopo aver causato un incidente stradale con l'aggravante di possesso di cocaina, è stato obbligato dal tribunale a seguire un percorso terapeutico, pena la detenzione, per curare le sue dipendenze da alcool e sostanze stupefacenti. Terry, il fratello maggiore, al contrario di Drew è una semplice guardia di sicurezza, una figura quasi discreta, lì solo perché convocato dai medici per fare della terapia famigliare. Durante le sedute terapeutiche, Drew ha fatto delle rivelazioni di una certa importanza; presunti abusi sessuali subiti in età pre-adolescenziale da un adulto; un amico del fratello, un certo Todd Astin. Rivelazioni che i sanitari vogliono verificare non solo per ragioni terapeutiche. Drew ha bisogno che qualcuno confermi i fatti e chiede al fratello di avallare le sue dichiarazioni. Ha bisogno di questa testimonianza per completare il percorso terapeutico, per uscire dal centro dipendenze, ma soprattutto per evitare ulteriori guai con la legge. Agli occhi di Terry la richiesta di Drew ha qualcosa di ambiguo, non si fida del fratello, ed è chiaro dal confronto che la relazione tra loro non è serena per via di un passato complesso ed oscuro. Alla fine Terry decide di venire incontro al fratello, è anche lui costretto a confrontarsi con le verità del suo passato e a guardare in faccia il futuro. Attraverso il dolore e l’accettazione del tradimento e dell'inganno, i due fratelli inizieranno a fare i conti con tutto ciò che un abuso, subìto sia all'interno che all'esterno della propria famiglia, può aver lasciato loro come eredità.

Dal 14 al 17 febbraio. Danza, parole e musica per narrare ed immortalare le vicende e la vita della Callas. Sette sono le attrici-ballerine che si sono alternate sul palcoscenico del Teatro Italia, sotto la direzione di Alessandro Sena, autore e regista del testo che mette in scena la vita di una grande artista firmando un lavoro dalla lettura personalissima, resa attraverso l’unione delle differenti arti.

Martedì, 19 Febbraio 2013 17:40

Il Gobbo di Notre Dame - Teatro Vascello (Roma)

La qualità della messa in scena, della scrittura drammaturgica, delle musiche, degli interpreti, al Vascello dei Piccoli è sempre altissima ed impeccabile. Ancora una volta la scelta di un testo difficile risulta nelle mani di questa compagnia una vera e propria vittoria artistica. Portare in scena il Gobbo di Notre Dame è rischioso; farlo per i bambini ancor di più, essendo una tra le storie più tristi che conosciamo, eppure se non si teme di mettere in scena la morte ci si rende conto di quanta magia l’arte sprigioni davanti al coraggio e alla bellezza e di quanto il teatro permetta anche ai nostri giorni la catarsi.

Domenica, 17 Febbraio 2013 15:38

Shrek, il musical - Teatro Olimpico (Roma)

Dal 14 febbraio al 3 marzo. A Roma, ospite del Teatro Olimpico, lo spettacolo che ha già rapito il cuore del pubblico di New York, Londra e Parigi, "Shrek, il musical". Frizzante ed esilarante, questa commedia musicale si ispira al primo film d’animazione della Dreamworks premiato agli Oscar e di questo riprende e porta sul palcoscenico tutti i personaggi, compagni di fantasia di ogni bambino. Tutti catapultati nel magico mondo del simpatico e maldestro orco verde Shrek e del suo inseparabile compagno di avventura, Ciuchino. I due si uniscono nell’impresa di salvare la Principessa Fiona, prigioniera in una torre sorvegliata da un terribile drago. Unica possibilità per il burbero e solitario orco di recuperare la pace e il silenzio nella sua palude, attualmente invasa dai personaggi delle fiabe, espulsi con l’editto di Lord Farquaad.

Venerdì, 15 Febbraio 2013 22:10

Casa Dolce Casa - Teatro Vittoria (Roma)

Dal 12 al 17 febbraio. Casa dolce casa, uno spettacolo di teatro acrobatico dell’Europa dell’Est dove equilibristi, saltatori, giocolieri e clown provenienti da Italia, Polonia, Romania, Russia e Ungheria e da esperienze teatrali, di arte di strada, di circo sociale e di acrobatica ai massimi livelli si fondono in un ambiente grigio, disordinato e ricco di vita e di morte come quello della discarica.

Martedì, 05 Febbraio 2013 20:44

Isla Neruda - Teatro Seminteatro (Roma)

Dal 17 gennaio al 3 febbraio. Un uomo e una donna in scena, vestiti di bianco; un violinista in fondo, sul piano rialzato; tante valigie di dimensioni diverse, foglie sparse e un dipinto. Questi gli elementi scenici e i protagonisti del nuovo lavoro di Antonio Sanna. Uno spettacolo su Neruda, uomo, poeta, esule, amante, politico. Neruda visto attraverso la sua biografia e le sue poesie.

Dal 27 gennaio al 12 febbraio. Mangiafuoco, il “terribile brontolone, burbero” burattinaio non ha più nulla di cui cibarsi e legna per il fuoco… seppur con tanta amarezza decide di buttare nel fuoco i suoi burattini, per trasformarli in legna da ardere… però non ci riesce impedito da uno “starnuto” che cambia gli eventi. E’ notte e i burattini di legno appoggiati al piccolo teatro si trasformano in personaggi veri, in carne ed ossa.

Dal 3 al 6 gennaio. Il musical ospite a Roma, al Teatro Brancaccio, ispirato all’omonimo libro di Herman Hesse, romanzato dalla cantautrice e regista IsaBeau, è interpretato da un grande cast di ballerini ed acrobati. Un eccezionale corpo di ballo in scena per due ore e mezza, protagonista assoluto insieme alle bellissime scenografie e videoproiezioni per dar vita ad uno dei personaggi e dei racconti più belli e più sottili che abbiano accomunato generazioni, quello di Siddharta.

Pagina 1 di 13
TOP