È andato in scena, al Teatro Tordinona, dall’11 al 16 ottobre, “Io che volevo Virginia Woolf”, un atto unico irriverente, ironico e completamente autobiografico. Una donna di 40 anni che ripercorre il suo "cammino": da etero sedicenne convinta fino alla sua vera essenza: lesbica, libera e viva. Una storia che abbraccia dilemmi sessuali, dicotomie erotico-sentimentali, per poi arrivare al suo cuore pulsante: l'amore.

TOP