Dal 28 al 30 gennaio 2019 prosegue la Stagione Fuoriclasse al Teatro de’ Servi con lo spettacolo di Maria Teresa Berardelli “Olio di Gomito. Canovaccio per cinque casalinghe”. Una divertente sequenza di storie per raccontare cinque donne che vogliono cambiare le loro vite e si scontrano costantemente con la paura di non farcela.

Dal 25 aprile al 14 maggio. E' un coraggioso inno al diritto di sognare, quello in scena al Teatro de' Servi con la commedia "Non rubateci i sogni", scritta e diretta da Bernardino de Bernardis: un testo originale in cui il lieto fine è solo una promessa, un monito; il primo piano è dedicato alla lotta alla criminalità e alla camorra, alla battaglia per la libertà del cuore che diventa un inno a Napoli ma anche a tutti coloro che sono in grado di non rinunciare. Ben interpretato dall’autore-regista e da una compagnia di giovani talentuosi attori, con una cura particolare nella scelta musicale che alleggerisce.

Dal 6 al 23 aprile. Con “Non rubateci i sogni”, la commedia firmata e diretta da Bernardino De Bernardis che allieterà la Pasqua milanese al Teatro Martinitt, siamo di fronte ad uno spettacolo vivace e frizzante, camaleontico nella sua capacità di regalare sorrisi e lacrime. Un'opera teatrale intrisa di emozioni, che racconta una Napoli dal cuore grande, troppo spesso colpito con affilate lame di coltello.

Bernardino De Bernardis in “Non rubateci i sogni” regala una toccante inquadratura della Napoli più difficile, fatta di gente vera, in cui la camorra una volta tanto è solo sullo sfondo, pretesto per introdurre argomenti e scelte che riguardano tutti, fuori e dentro la Campania. Sonorità e mimica partenopee ci avvicinano a problematiche che non hanno una terra d’accezione. In scena al Teatro Martinitt di Milano dal 6 al 23 aprile.

Rimarrà in scena sino al 19 febbraio al Teatro de’ Servi “Bedda Maki, come resushitare il ristorante e vivere felici”, l’effervescente e saporita commedia firmata da Chiara Boscaro e Marco Di Stefano che lo scorso anno si è aggiudicata la quarta edizione del concorso “Una commedia in cerca di autori”. Volete conoscere alcuni degli ingredienti segreti di questa riuscita ricetta teatrale? Variegata quantità di tematiche contemporanee affrontate con originalità, scrittura brillante e fluida, dinamismo della narrazione capace di avvincere lo spettatore con il suo ritmo sempre sostenuto. Proprio mentre la quinta edizione del concorso ritorna alla caccia dei futuri talenti della drammaturgia comica italiana (copioni da consegnare entro il 24 aprile!), “Bedda Maki” debutta ai Servi con la regia di Roberto Marafante e un quintetto di interpreti - Roberta Azzarone , Caterina Gramaglia, Franco Mirabella, Lorenzo Parrotto e Arturo Scognamiglio - pronti a regalarci un’irresistibile serata di divertimento e spensieratezza in salsa siculo-nipponica!

Dal 26 gennaio al 14 febbraio. Vincitore della terza edizione della rassegna "Una commedia in cerca di autori", al Teatro de’ Servi va in scena lo spettacolo “Il capo dei miei sogni”, scritto da Sara Palma e Daniele Benedetti. Il dottor Lamberti, stimato pubblicitario, è strozzato dai debiti di gioco e vittima di un allibratore. Un gruppo di irresistibili impiegati contabili se lo ritrova come capo. Lo adoreranno, ma lui non è lì per ciò che pensano... il suo ingrato compito è quello di licenziarli tutti! Protagonisti in scena Ussi Alzati, Michele Costabile, Marcella Formenti, Flavio Francucci e Massimiliano Vado.

“Clandestini”. E se succedesse a noi? Sotto i riflettori del Teatro de’ Servi ancora risate impegnate, con un tema sociale di grande attualità. Dal 10 al 29 marzo, la nuova commedia di Gianni Clementi, con la regia di Vanessa Gasbarri, ci presenta uno scenario grottesco e in qualche modo apocalittico che ci proietta, extracomunitari noi, nell’Africa del futuro. I ruoli si invertono, le domande si capovolgono, ma le risposte - quelle giuste - restano sempre le stesse.

Lo spettacolo “L’Istruttoria”, a cura di Massimo e Roberto Marafante, ha debuttato al Parco Museo Ferroviario proprio il 27 gennaio, Giorno Della Memoria, e andrà avanti fino al 15 febbraio. Realizzato da “La Bilancia Produzioni Teatrali” con il sostegno di Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica - Dipartimento cultura e in collaborazione con ATAC e con l'Accademia d’Arte Drammatica Silvio d’ Amico, si inserisce nell’ambito del progetto #MEMORIAPRESENTE - un hashtag per non dimenticare.

TOP