La bravissima Claudia Campagnola torna in scena con «Flora e li mariti sua», un testo scritto da Toni Fornari che per l’occasione si è ispirato al romanzo «Dona Flor e i suoi due mariti» di Jorge Amado. L’ambientazione trasteverina viene evocata sul palcoscenico del Barnum Seminteatro, un piccolo spazio nel cuore della Garbatella.

TOP