Noi non siamo qui

La prima prova aperta al Teatro della Contraddizione è un susseguirsi di parole feroci e battute sarcastiche. Cosa potrebbe succedere, oggi, nel tempo presente, con quattro uomini chiusi in una stanza? La drammaturga Carolina De La Calle Casanova non vuole ancora  parlare di spettacolo finito, ma preferisce il work in progress in divenire, per eliminare la ricerca dalla ricerca.

Massimiliano Zeuli

Il regista di “La disdicevole vicenda di tre amanti e un pianista loro conoscente” di Enrico Antognelli, si racconta, divagando tra le varie sfaccettature del suo percorso artistico, interrogandosi sui ruoli, sulle dinamiche, sui sogni e sui progetti riguardanti questo mondo multiforme che è l'arte.

Alessandro Sena

Prima attore di teatro e cinema, ora anche autore e regista. Alessandro Sena, eclettico artista nel panorama romano, debutta ad ottobre con uno spettacolo sulla vita di Maria Callas: “Casta Diva – omaggio a Maria Callas”. “Mi è sempre interessato il rapporto di questa grande artista con l’arte e la sua ricerca ossessiva dell’amore, così importante da far passare in secondo piano la sua carriera”. Lo spettacolo inaugurerà il nuovo Teatro delle Ali di Breno il 14 ottobre e poi sarà in scena a Roma dal 18 al 23 ottobre presso Villa Torlonia.

A quarant'anni di distanza dalla sua uscita, Donato Zoppo racconta la vicenda del concept-album “Amore e non amore” nel libro “Amore, Libertà e Censura. Il 1971 di Lucio Battisti” (Aerostella, 2011): il percorso che conduce Lucio Battisti all'anno di grazia 1970, il making of degli otto brani, la scelta concettuale, i conflitti con la Ricordi e il ritardo della pubblicazione, le reazioni di pubblico e critica, il caso della censura. Donato ce ne parla dettagliatamente in questa intervista.

Marco Falaguasta

Il re della commedia romana Marco Falaguasta, accompagnato dagli irresistibili alfieri della sua compagnia Bonalaprima, torna in scena nell’ambito della rassegna “Roma che ride” nella splendida cornice di Villa Sciarra per presentare la nuova commedia “E’ facile smettere di sposarsi…se sai come fare”. L’abbiamo incontrato per farci svelare qualche curiosità sul suo nuovo progetto teatrale, che si conferma uno degli appuntamenti più brillanti ed imperdibili di questa torrida estate.

Francesca Romana Miceli Picardi

Giovedì 14 luglio approda al Gay Village di Roma il nuovo spettacolo, ironico, intenso e commovente, della regista calabrese Francesca Romana Miceli Picardi, intitolato "Chi è senza paura scagli la prima pinzetta"; l’abbiamo incontrata per conoscerla meglio e farci svelare qualche dettaglio in più su questa storia rigorosamente al femminile. Ne è scaturito un ritratto a tutto tondo di un’artista coraggiosa, originale, istintiva e assolutamente fiduciosa nella forza del teatro di cambiare le cose, rinnovando l’individuo e la società.

TOP