Rino Gaetano, in questi 36 anni da quando ci ha lasciato, lo hanno già raccontato proprio tutti, tranne chi lo aveva accompagnato e sostenuto negli anni della sua indimenticabile carriera musicale.

Paolo Giorgi, musicista per passione

Scritto da Venerdì, 12 Maggio 2017

Passione è perfino poco, vocazione forse troppo. Il binario del lavoro, la formazione matematica si intrecciano con la musica che in fondo è la matematica in versi. Paolo non potrebbe vivere senza nessuna delle due dimensioni e scrive in inglese per schermarsi o forse diversamente rivelarsi, scommettendo su una musica che in Italia ritaglia un ascolto di nicchia.

L’incontro con un pianista piemontese che ha incontrato le sonorità mediterranee unendole alle suggestioni del nord, sui toni del jazz.

La scimmia nuda balla e vince il Festival: Sanremo è stato conquistato, letteralmente, da Francesco Gabbani, l’ex nuova proposta di Amen dello scorso anno che, visto il successo, quest’anno è entrata a pieni voti nella rosa dei big in gara. Fino a vincere, a condividere il podio con un pezzo di storia della musica come Fiorella Mannoia e con un super favorito come Ermal Meta.

Una carriera che ha fatto la storia: è quella di Marco Masini, di album e di successi singoli che solo dal titolo hanno rappresentato l’innovazione, il coraggio, la consapevolezza che con la musica puoi affrontare concetti decisi, sfoghi, esperimenti come il rock anni Settanta di Scimmie, album della fine degli anni Novanta. Con la musica puoi, anche, inventare parole e stati d’animo, come la Malinconoia. Masini torna a Sanremo con Spostato di un secondo, su quel palco dove tutto ebbe inizio nel 1990 vincendo la sezione giovani con Disperato.

Non ce l’ha fatta Valeria Farinacci, giovane, elegante, consapevole nuova proposta a Sanremo che non è riuscita a qualificarsi alla finale con il suo brano Insieme, scritto per lei (testo e musica) da Giuseppe Anastasi, lo stesso autore di molte canzoni di successo di Arisa.

Pagina 1 di 31
TOP