Non poteva che commuoversi, e quindi mettersi a piangere, anche il cielo, in onore di uno dei suoi più illustri abitanti, Fabrizio De Andrè. E non poteva che sfidare perfino la pioggia il folto pubblico, tanta era la sua visibile voglia di ascoltare, di emozionarsi, di partecipare, perfino di scatenarsi a ballare: perché così si fa nelle feste, dopotutto. Una delle tante magie che si sono avverate nella serata "Caro Faber. Roma canta De Andrè", la più bella delle quali forse è stata proprio la presenza di tanti giovani. La dimostrazione che il linguaggio universale di un grande poeta raggiunge e coinvolge perfino chi lo ha scoperto solo dopo la sua scomparsa. Che possono "nascere i fior" pure dai risvoltini e dalle facce pitturate. Che esiste vita oltre l'indie.

Un altro grande weekend di musica attende gli appassionati del Pigneto Caffè. Si comincia domani, giovedì 30 marzo, alle 21, quando Giulio Pantalei, cantante e chitarrista dei Panta, presenterà il suo libro "Poesia in forma di Rock", con la prefazione eccezionale di Paolo e Carlo Verdone. Il saggio è un'incursione tra musica e letteratura e svela meravigliosi retroscena e molto altro ancora su musicisti come Nirvana, Patti Smith, Bob Dylan, Radiohead, The Smiths e scrittori della nostra letteratura come Pier Paolo Pasolini, Dante Alighieri, Italo Calvino, Primo Levi, Pier Vittorio Tondelli. Giulio ci parlerà della sua opera suonando brani dei Panta e alcune tra le piu' belle canzoni degli artisti citati nel libro, insieme alla cantautrice Ilenia Volpe. A presentare e moderare la serata sarà Emanuele Binelli, giornalista e saggista musicale, autore di volumi ormai considerati classici su Radiohead, Muse, Green Day e Il Teatro degli Orrori.

Il giorno successivo, venerdì 31 marzo, sempre dalle ore 21, toccherà a Demian, un giovane cantautore napoletano tutto da scoprire. Infine sabato 1° aprile, dalle 21, si esibiranno Le Teorie di Copernico, il progetto solista di Francesco Chini, che dal 1996 milita in alcune band dell'undeground romano (Zuma, Rithopagano, Trek, Zephiro) ed è penna, chitarra e voce nelle liriche rock di DentroLaClessidra. Sempre nella stessa serata, Angelo Zabaglio e Andrea Coffami animeranno l'appuntamento "Sabato pesce", un incontro di trenta minuti in cui verranno letti racconti tratti dall'ultimo libro "L'interpretazione dei sogni di Freud Astaire", poesie e testi accompagnati dalla musica. Appuntamenti da non perdere, dunque, al Pigneto Caffè di via del Pigneto 15-17.

Continua la marcia di avvicinamento verso il secondo, attesissimo album di Ilenia Volpe. Dopo il successo del disco di debutto "Radical chic un cazzo", datato 2012 e prodotto da Giorgio Canali, la cantautrice rock romana lavorerà alla sua prossima fatica insieme a Gianluca Vaccaro, produttore artistico tra i più quotati in Italia, che vanta nel suo curriculum collaborazioni con Carmen Consoli, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Niccolò Fabi, Fiorella Mannoia e molti altri artisti.

“La Cura, il Male e l’Estasi” è l’esordio della rock band pontina Le Malanime pubblicato da Vrec.

ILENIA VOLPE - Radical chic un cazzoAnteprima. “Radical chic un cazzo” è il disco di esordio della cantautrice romana Ilenia Volpe che, dopo anni di gavetta nei locali della Capitale, sforna il suo primo album partorito dall’incontro in sala di registrazione con il produttore Giorgio Canali.

Lunedì, 15 Settembre 2008 00:00

Ilenia Volpe: il dono dell’emozione

Emozionare ed emozionarsi ancora, sempre. È questa la vera risorsa in più di Ilenia Volpe, giovane (ma dalla già collaudata esperienza) cantautrice romana, sempre pronta a gettare il cuore oltre l’ostacolo.

TOP