Domenica, 17 Settembre 2017 09:01

Hamletmachine - Teatro Astra (Vicenza)

A quarant’anni dalla scrittura del dramma a firma del drammaturgo tedesco Heiner Müller (1929-1995) e a trentuno dalla prima messa in scena a New York da parte di Robert Wilson, il regista texano propone un nuovo allestimento del suo celebre Hamletmachine dirigendo quindici attori dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico di Roma. Commissionato dal sessantesimo Festival di Spoleto, durante il quale è stato rappresentato dal 6 al 17 luglio di quest’anno, dopo la tre-giorni vicentina (14–16 settembre) nell’ambito di Conversazioni 2017 - 70° Ciclo di Spettacoli Classici del Teatro Olimpico, lo spettacolo approderà al Teatro India di Roma dall’11 al 17 dicembre 2017 e al Teatro alla Pergola di Firenze dal 23 al 25 gennaio 2018.

Dal 18 novembre al 14 dicembre. Quattro giovani drammaturghi e sei giovani attori guidati da Renzo Martinelli e Francesca Garolla affrontano un percorso sperimentale, a cavallo tra alta formazione e creazione, che ha l’obiettivo di indagare, attraverso una totale riscrittura, "Germania 3. Spettri sull’uomo morto", l’ultimo testo, concluso a pochi mesi dalla morte, di Heiner Mülleruno degli autori più rappresentativi della drammaturgia contemporanea.

TOP