Lunedì, 23 Aprile 2018 20:53

Vieni a teatro e... Vinci Roma-Liverpool!

Roma-Liverpool a 20 euro? Un sogno che solo la compagnia del Teatro dell’Orologio può regalarti! Scopriamo assieme come…

A cinquecento anni dalla Riforma Cesare Lievi, regista colto e raffinato, incontra Martin Lutero portando in scena IL GIORNO DI UN DIO, una coproduzione Teatro di Roma al fianco di Emilia Romagna Teatro e Stadttheater di Klagenfurt (Austria), città che ne ha ospitato il debutto assoluto lo scorso 5 ottobre, esattamente cinquecento anni dopo il rivoluzionario gesto. Con un cast di 4 interpreti tedeschi e 4 italiani arriva dal 12 al 21 gennaio sul palcoscenico del Teatro Argentina per riflettere sulle conseguenze della “riforma” e su temi attualissimi come teologia e libertà, fede e fanatismo, autorità e coscienza.

Dal 19 luglio e fino al 7 settembre sipario aperto nella splendida cornice dei Giardini della Filarmonica romana per la XXIII edizione de “I solisti del Teatro”. “Nonostante le crescenti difficoltà che l’operare nel mondo dello spettacolo dal vivo comporta, I solisti 2016, grazie al legame con le organizzazioni del territorio, al favore di artisti, alla collaborazione con realtà giovani emergenti, non dichiara spavento ma voglia di farcela, investendo molto sul futuro” dichiara Carmen Pignataro, direttore artistico del festival e aggiunge “Siamo stanchi oggi più che mai per un bando che ci ha penalizzato, dopo gli ultimi anni costellati già da limitazioni e mortificazioni. Resistiamo ancora per permettere a Roma di conservare la ricchezza culturale che merita”. In qualità di Festival di particolare interesse per la vita culturale della Città 2014-2016, I solisti del teatro XXIII edizione è realizzato con il contributo di Roma Capitale in collaborazione con la SIAE ed è inserito nell’edizione 2016 dell’ESTATEROMANA: “Roma, una Cultura Capitale”.

Sabato, 23 Aprile 2016 13:21

Calderón - Teatro Argentina (Roma)

Un testo possente, quello in scena dal 20 aprile all’8 maggio al Teatro Argentina. Federico Tiezzi firma la regia del "Calderón", tragedia in versi scritta da Pier Paolo Pasolini nel 1967 e pubblicata nel 1973, una produzione Teatro di Roma e Fondazione Teatro della Toscana. Sandro Lombardi conferma la sua capacità di affabulazione, quasi un burattinaio che tiene insieme gli attori, la trama, l’intreccio tra sogno e realtà, simbolicamente, e non solo personaggio padre e figlio ad un tempo, oltre che narratore. Un testo densissimo, fino agli ultimi istanti, un concentrato della poetica di Pasolini e una summa del teatro che la regia esalta anche nella scelta della scena unica che racchiude idealmente temi e secoli che attraversano il dramma.

Domenica, 14 Febbraio 2016 17:08

Quartetto Casa di Bambola - Teatro India (Roma)

Dal 9 al 14 febbraio al Teatro India è andato in scena "Quartetto Casa di Bambola", da Henrik Ibsen, drammaturgia e regia di Emanuela Giordano, con Alessandra Fallucchi, Mascia Musy, Graziano Piazza e Stefano Santospago, produzione Argot. Quattro attori e una regista si interrogano sulle contraddizioni e le dinamiche espresse da Ibsen nella relazione tra uomo e donna: potere, possesso, erotismo, denaro. Scoprono che da allora, da quando Ibsen scrisse "Casa di Bambola", gli equilibri all’interno della coppia sono forse rimasti immutati: il teatro intuiva quello che la società negava o rimuoveva.

Sabato, 26 Dicembre 2015 16:48

Intervista - Teatro Argot Studio (Roma)

E' andato in scena al Teatro Argot Studio, "Intervista" di Theodor Holman, tratto dall'omonimo film di Theo Van Gogh, con la traduzione di Alessandra Griffoni, la regia di Graziano Piazza e l'interpretazione di Viola Graziosi e dello stesso Piazza. Un testo rabbioso, un duello all’ultimo sangue, che non risparmia colpi bassi, dove la complicità è solo apparente: due carnefici che sono al tempo stesso due vittime, prima di tutto di se stesse, una più dell’altra solo perché nella vita difficilmente una partita finisce in parità. Un’intervista che diventa una confessione estirpata e reciproca, una sconfitta delle relazioni umane, non solo uomo-donna, anzi dell’umanità. Interpretazione convincente soprattutto nella seconda parte e un incedere non prevedibile.

Fontanonestate giunge alla sua XX edizione, (14 luglio - 6 settembre 2015) rinnovando la sua proposta culturale e di spettacolo nella splendida cornice della Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo di Roma. Questo ventesimo anniversario è dedicato soprattutto a celebrare lo spazio in cui la manifestazione nacque nel 1996, attraverso un cartellone che punta sulla presenza di giovani artisti emergenti, sulle collaborazioni con importanti enti e organizzazioni internazionali, sulla molteplicità e alternanza delle arti (dalla Commedia dell’Arte alla Performing Art, passando per Danza, Teatro, Musica e Cinema), il tutto incastonato nella struttura barocca del Fontanone del Gianicolo.

Domenica, 31 Maggio 2015 20:57

Der Park - Teatro Argentina (Roma)

Al Teatro Argentina, dal 5 al 31 maggio, è andato in scena Der Park, riscrittura sperimentale dal Sogno di una notte di mezz'estate di Shakespeare, a opera di Botho Strauss. Lo spettacolo è diretto da Peter Stein e prodotto dal Teatro di Roma.

Todi Festival, l'evento più vivace e dinamico, ribalta del nuovo teatro. Dal 21 al 31 agosto 2014, per un grande appuntamento con il teatro. Direzione artistica di Silvano Spada. Ecco i quindici spettacoli protagonisti e il programma completo delle singole giornate.

Dal 4 all'8 giugno al Piccolo Teatro Studio di Milano, Emiliano Bronzino ha portato, in una dimensione scenica “familiare”, lo “Zio Vanja” di Cechov, scritto nel 1896. È il dramma di chi si accorge di aver lasciato scorrere la propria esistenza, per non aver voluto guardare la realtà della vita, ed ora è lacerato da un conflitto interno che lo porta alla paralisi ed alla inazione. Sullo sfondo la fine di un’epoca, quella della Russia zarista, dove aristocrazia e classe intellettuale, in un’indolenza malata, si avviano verso una lenta e sicura decadenza morale ed economica, che tanto peserà sulle generazioni a venire.

TOP