L’uomo che conquistò il mondo con un cappello, Giuseppe Borsalino, partito da un paesino vicino ad Alessandria, fondatore di una dinastia, di un’azienda moderna e di un simbolo di eleganza maschile, è il protagonista dell’omonimo romanzo di Rossanza Balduzzi Gastini, che ha vinto il Premio Confindustria nell’ambito del Premio Biella Letteratura e Industria 2019. Un romanzo che racconta la storia di un ragazzo, difficile, ribelle capace di sognare in grande, con una ricostruzione minuziosa per quanto complessa di una parabola eroica, di altri tempi e di grande attualità. Una storia che non indugia sul mondo privato del protagonista raccontando attraverso le vicende di Giuseppe Borsalino una delle mirabolanti imprese italiane e soprattutto un grande affresco dell’Ottocento nazionale, dal punto di vista sociale, della storia e della cultura.

TOP