Sabato, 13 Luglio 2019 21:23

Visite - Teatro Franco Parenti (Milano)

“Ci vuole tempo per diventare giovani” sosteneva Pablo Picasso. Il Teatro dei Gordi, compagnia indipendente formata da un numero nutrito di artisti tutti diplomati alla Civica Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, ne ha impiegato poco per raggiungere non solo la giovinezza ma anche una profondità e una maturità drammaturgica di grande livello. Con “Visite”, diretti dal regista Riccardo Pippa e guidati dalla dramaturg Giulia Tollis, i Gordi mettono in scena un percorso esistenziale intimo, delicato, passionale e poetico. Non una trama ben definita quanto la poesia della vita e del tempo che passa dall’impeto della giovinezza alla placida calma della vecchiaia attraverso il silenzioso racconto delle vite di un gruppo di amici.

Dal 18 novembre al 14 dicembre. Quattro giovani drammaturghi e sei giovani attori guidati da Renzo Martinelli e Francesca Garolla affrontano un percorso sperimentale, a cavallo tra alta formazione e creazione, che ha l’obiettivo di indagare, attraverso una totale riscrittura, "Germania 3. Spettri sull’uomo morto", l’ultimo testo, concluso a pochi mesi dalla morte, di Heiner Mülleruno degli autori più rappresentativi della drammaturgia contemporanea.

TOP