Sabato, 26 Settembre 2020 15:36

Glory Wall - Biennale Teatro 2020 (Venezia)

Dopo essere stato premiato alla Biennale College Teatro - Registi Under 30 del 2018 e dopo aver raffinato e portato in scena nel 2019 “Cirano deve morire”, Leonardo Manzan torna a Venezia con un’altra prima assoluta, “Glory Wall”. Vincendo così un altro premio, quello per il Miglior Spettacolo della Biennale Teatro 2020, per aver “affrontato nel modo più innovativo e radicale il tema del Festival: la censura”. Le prossime repliche sono in programma dal 13 al 18 ottobre al Teatro Vascello di Roma.

Dal 18 novembre al 14 dicembre. Quattro giovani drammaturghi e sei giovani attori guidati da Renzo Martinelli e Francesca Garolla affrontano un percorso sperimentale, a cavallo tra alta formazione e creazione, che ha l’obiettivo di indagare, attraverso una totale riscrittura, "Germania 3. Spettri sull’uomo morto", l’ultimo testo, concluso a pochi mesi dalla morte, di Heiner Mülleruno degli autori più rappresentativi della drammaturgia contemporanea.

TOP