Giovedì, 19 Maggio 2016 20:46

Danza Macabra - Teatro Quirino (Roma)

Dal 10 al 22 maggio. Luca Ronconi porta in scena una reinterpretazione del testo “Danza Macabra”, o meglio “Danza di morte”, del drammaturgo svedese August Strindberg, lente di ingrandimento sulla ciclicità inesorabile della vita routinaria e ripetitiva, una danza per l’appunto, di una coppia che, arrivata al venticinquesimo anniversario, non ha più niente da raccontarsi. Ronconi, pur rimanendo fedele al testo di Strindberg, accentua in maniera accademica alcuni spunti tratti dalla drammaturgia, inserendo delle note di comicità e calcando la mano sull’elemento vampiresco.

Dopo la recente nomina a Teatro Nazionale, Emilia Romagna Teatro Fondazione presenta una Stagione che riconosce la linea di lavoro e ricerca che negli anni ha visto ERT crescere assieme alla sua città. È proprio quella con la città la prima relazione che il Teatro deve tessere, riconoscendovi un luogo privilegiato di riflessioni, crescita personale, sviluppo di senso critico ma anche un importante momento di confronto con la realtà e la contemporaneità che ci circondano.

È stata presentata, in anticipo rispetto a tutti gli altri teatri di Roma, la stagione 2015/2016 del Teatro Quirino Vittorio Gassman. Geppy Gleijeses, co-direttore artistico e presidente della società che gestisce il Teatro, accoglie i suoi ospiti - giornalisti, attori, registi, e addetti ai lavori presenti in sala -  vestito in abito completamente bianco, a voler far risaltare all’occhiello, in contrasto, una rosa vermiglia: il simbolo scelto per la stagione che sta per presentare.

Giovedì, 30 Ottobre 2014 22:03

Passione - Piccolo Teatro Grassi (Milano)

Una storia che sembra inscrivibile ancora mentre viene scritta. Un racconto che deve essere indicibile se desidera dar voce a chi non ce l’ha. Giovanni Testori nel 1975 trasformava in versi questa realtà nel suo romanzo "Passio Laetitiae et Felicitatis". Oggi Daniela Nicosia lo porta in scena con lo spettacolo "Passione", al Piccolo Teatro Grassi di Milano dal 28 ottobre al 2 novembre.

Lunedì, 03 Febbraio 2014 20:14

Celestina - Piccolo Teatro Strehler (Milano)

Dopo Il Panico di Rafael Spregelburd, Premio Ubu 2013 per il migliore spettacolo dell’anno, Luca Ronconi torna a un classico, sempre con infaticabile curiosità e desiderio di “indagare” un testo dalle mille sfaccettature. Celestina, laggiù vicino alle concerie in riva al fiume, nuova produzione del Piccolo, rimarrà in scena al Teatro Strehler per oltre un mese, da giovedì 30 gennaio al primo marzo, con un grande cast. Tratto dal capolavoro del Cinquecento spagnolo di Fernando de Rojas, dai critici definito “romanzo dialogato in ventuno capitoli e un prologo”, grazie al lavoro di “drenaggio” operato dal drammaturgo canadese Michel Garneau, Celestina approda alla scena in una versione che esalta e valorizza il fascino dell’originale. La traduzione in italiano è di Davide Verga.

TOP