Dal 20 dicembre al 7 gennaio Francesco Saponaro dirige “Ragazze sole con qualche esperienza”, drammaturgia di Enzo Moscato che narra l’amore, la violenza, il sangue e la lussuria di due femminielli napoletani, Grand Hotel e Bolero Film, ambientando le vicende in uno squallido appartamento dei Quartieri Spagnoli, luogo di passaggio, di amori improvvisi pronti per essere usati e gettati via nell’attesa del prossimo cliente. Un testo verace, che unisce il tema dell’identità sessuale a quello della malavita, in un contesto napoletano che si fa crogiolo di vite, pensieri e condizioni umane diversissime tra loro.

A trent' anni dalla prematura scomparsa di Annibale Ruccello, uno degli autori più innovativi della Nuova Drammaturgia Napoletana, Giuliana De Sio interpreta Adriana, moglie e madre che porta avanti la sua triste esistenza nel caldo asfissiante dell’estate napoletana. “Notturno di donna con ospiti” è una potente commedia dal retrogusto amarissimo, capace di far ridere ed emozionare passando dalla comicità del teatro popolare napoletano, alla black comedy, per approdare alla tragedia contemporanea.

Presentata alla stampa e al pubblico la nuova stagione teatrale del Teatro Quirino Vittorio Gassman che punta ad un ventaglio di proposte variegate confermandosi come “Teatro POP”, attento alla tradizione senza perdere di vista i linguaggi della contemporaneità.

Emarginazione, degrado, vacuità avvilente e senso di smarrimento etico sono alcune delle tipiche note che caratterizzano la scrittura del sempre più compianto e rimpianto Annibale Ruccello. Questo e tanto altro trasuda da “Notturno di donna con ospiti”, dramma teatrale andato in scena per la prima volta nel 1983, e ora presentato dall’11 novembre alla Sala Umberto per la regia di Enrico Maria Lamanna, con la collaudata e strabiliante interpretazione di Giuliana De Sio nel ruolo di Adriana.

Sino al 9 novembre il Teatro Bellini accoglie uno dei testi più attuali del campano Annibale Ruccello e consacra lo sfacciato ed indiscutibile talento di Giuliana De Sio, nel ruolo di Adriana. “Notturno di donna con ospiti” è il risultato del lavoro di “una delle voci più interessanti ed originali del teatro italiano della seconda metà del XX secolo”, così recita l'enciclopedia virtuale Wikipedia, ricercando informazioni sulla breve vita del Ruccello.

TOP