Dal 18 febbraio all’8 marzo. Sherlock Holmes e Jack lo Squartatore, due icone del giallo a confronto. Dalla parte dei buoni il personaggio letterario creato dalla penna di Arthur Conan Doyle e impeccabilmente interpretato sul palco da Giorgio Lupano con ironia ed eleganza. Da quella dei cattivi il serial killer più famoso di sempre. Una caccia all'assassino nella Londra vittoriana di fine Ottocento: tra mistery e commedia, l'originale spettacolo ideato da Helen Salfas e già successo in Spagna, cattura l'attenzione con una trama avvincente e suggestive atmosfere noir.

Scritta da Vahè Katchà, autore francese di origine armena, la commedia “La cena delle belve (Le repas des fauves)” - in scena al Teatro Carcano di Milano fino al 19 gennaio - nasce da un magnifico testo in cui ironia e dramma dialogano senza sosta. Uno dei maggiori successi delle ultime cinque stagioni parigine, vincitrice anche di tre Premi Molière per il miglior spettacolo, miglior adattamento e migliore regia, in Italia arriva diretta da Julien Sibre e Virginia Acqua e si avvale della traduzione e dell’adattamento di Vincenzo Cerami, scrittore, sceneggiatore e drammaturgo di fama internazionale.

10 personaggi, 1 assassino-vendicatore nascosto tra loro, 10 morti: un rompicapo geniale nel più classico stile del mistery all'inglese. Per tre sere è andato in scena al Teatro Brancaccio “Dieci piccoli indiani... e non rimase nessuno!”, il capolavoro che Agatha Christie scrisse quasi 80 anni fa e che è tuttora il giallo più venduto in assoluto. Un'operazione di adattamento difficilissima ma ben realizzata, con un valido cast e il pregio di aver riproposto il vero finale della storia, quello più tragico e geniale.

Sabato, 27 Gennaio 2018 21:10

L’ Operazione - Teatro Roma (Roma)

Brillante e allo stesso tempo amara, «L’Operazione» di Stefano Reali è una commedia molto interessante in cui i protagonisti rivelano tutta la loro umanità anche dietro un comportamento meschino. Ottima l’interpretazione dei cinque attori in scena - Nicolas Vaporidis, Maurizio Mattioli, Antonio Catania, Gabriella Silvestri e Marco Giustini -, che rendono sfumati e sfaccettati i caratteri dei loro personaggi. Repliche al Teatro Roma fino all’11 febbraio.

Mercoledì, 18 Ottobre 2017 20:45

I Bonobo - Teatro Roma (Roma)

Arriva da oltralpe l’originale ed effervescente commedia che spalanca il sipario del Teatro Roma su una stagione di ambiziose novità. A firmarla lo spirito irriverente del drammaturgo francese Laurent Baffie, i cui vivaci colori vengono rifratti dalla ricercata lente di ingrandimento della regia di Virginia Acqua. Il risultato è uno spettacolo godibilissimo che assicura risate a profusione, seminando qui e là anche il germe di un’acuta riflessione su tematiche di assoluta attualità, con in primo piano la difficoltosa integrazione tra la disabilità e la cieca frenesia del nostro tessuto sociale. A scatenare il tourbillon di colpi di scena de “I Bonobo” un sestetto di interpreti dalle geometrie comiche ben calibrate: ad incarnare i tre protagonisti, scapestrati quanto maldestri sciupafemmine, sono Giorgio Borghetti, Fabio Ferrari e Gianluca Ramazzotti, mentre a vestire i panni delle inconsapevoli vittime dei loro tranelli amorosi sono Jun Ichicawa, Milena Miconi e Stefania Papirio. Non perdeteveli, avete tempo fino al 19 novembre!

La stagione del Teatro Roma si apre con la prima produzione dal 26 Settembre al 19 Novembre - in prima nazionale: I BONOBO di Laurent Baffie, adattamento e regia di Virginia Acqua. Protagonisti: Fabio Ferrari, Gianluca Ramazzotti, Giorgio Borghetti, Milena Miconi, Jun Ichicawa, Stefania Papirio.

Al Teatro Franco Parenti di Milano, sino a mercoledì 6 gennaio, va in scena “Ieri è un altro giorno!”, la spassosa commedia vincitrice del Premio Molière e grande successo parigino, degli autori contemporanei francofoni Sylvain Meyniac e Jean François Cros, interpretata da Antonio Cornacchione e Gianluca Ramazzotti. Eric Civanyan ne firma la regia.

TOP