IL TEATRO FA GRANDE! spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni è il segmento di Stagione che il Teatro di Roma dedica al pubblico dei bambini, dei ragazzi, delle famiglie e delle scuole. Un programma di attività, eventi e spettacoli che dal 21 novembre al 5 giugno animerà gli spazi dell’Argentina e dell’India con 4 nuove produzioni, 6 ospitalità, 119 recite e inoltre laboratori gratuiti per insegnanti e studenti. Il progetto si presenta come un momento di conoscenza, crescita e divertimento per vivere il teatro come “atelier” dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove orientare e sperimentare nuove modalità di interazione e di condivisione familiare e scolastica.

Czentovich, campione del mondo di scacchi, è una macchina scacchistica priva di qualsiasi altra qualità, che accetta sfide solo per denaro. Su una nave diretta a Buenos Aires, il miliardario scozzese McConnor patrocina una sfida tra il campione del mondo e i suoi compagni di viaggio. Tra questi emerge il Dott. B, ebreo viennese, reduce da una lunga prigionia sotto i nazisti, sopravvissuto alla devastante solitudine della segregazione grazie a un manuale di scacchi. Inaspettatamente il Dott. B. sembra imporre la sua superiorità scacchistica, finché non accade qualcosa d’inaspettato...

Fontanonestate giunge alla sua XX edizione, (14 luglio - 6 settembre 2015) rinnovando la sua proposta culturale e di spettacolo nella splendida cornice della Mostra dell’Acqua Paola al Gianicolo di Roma. Questo ventesimo anniversario è dedicato soprattutto a celebrare lo spazio in cui la manifestazione nacque nel 1996, attraverso un cartellone che punta sulla presenza di giovani artisti emergenti, sulle collaborazioni con importanti enti e organizzazioni internazionali, sulla molteplicità e alternanza delle arti (dalla Commedia dell’Arte alla Performing Art, passando per Danza, Teatro, Musica e Cinema), il tutto incastonato nella struttura barocca del Fontanone del Gianicolo.

Sono 15 i percorsi che compongono la nuova Stagione di Progetti del Teatro di Roma, riconosciuto dal MiBACT Teatro Nazionale: 95 spettacoli complessivi, di cui 19 produzioni, 7 prime nazionali, 676 alzate di sipario. Un’offerta che può apparire eccessiva, ma è una messe necessaria, strutturata in capitoli che hanno ciascuno il proprio senso e la propria ragione. Un processo già attivato dalla passata stagione che, attraverso un “cantiere” articolato in progetti e percorsi, ha rilanciato il Teatro della Capitale come luogo “plurale” e di tutti. In questa ottica di teatro della città e di città nel teatro, il direttore Antonio Calbi e il presidente Marino Sinibaldi presentano la Stagione di Progetti 2015/2016, vivace, articolata e multidisciplinare, con un percorso di 12 mesi di continua attività offerta tutti i giorni, a tutte le generazioni di pubblico e con più proposte quotidiane.

Dal 27 gennaio al 12 febbraio. Mangiafuoco, il “terribile brontolone, burbero” burattinaio non ha più nulla di cui cibarsi e legna per il fuoco… seppur con tanta amarezza decide di buttare nel fuoco i suoi burattini, per trasformarli in legna da ardere… però non ci riesce impedito da uno “starnuto” che cambia gli eventi. E’ notte e i burattini di legno appoggiati al piccolo teatro si trasformano in personaggi veri, in carne ed ossa.

TOP