Dal 12 ottobre al 26 novembre. A quarantatré anni di distanza dal suo debutto, torna nei teatri italiani “Aggiungi un posto a tavola”, commedia musicale scritta da Garinei e Giovannini con le musiche di Armando Trovajoli e le coreografie di Gino Landi. Ispirata a “After me, the deluge”, di David Forrest, vede nelle vesti del protagonista Gianluca Guidi che, alla sua seconda edizione, raccoglie il testimone da papà Johnny Dorelli. Rappresentata per la prima volta nel 1974, la commedia ha avuto grandissimo successo e si è affermata anche sulla scena internazionale con oltre 30 edizioni e circa 15 milioni di spettatori. In occasione dell’ottantesimo compleanno del Teatro Brancaccio, Alessandro Longobardi raccoglie la sfida e la riporta in scena con una produzione grandiosa e di notevole impegno.

Declina i titoli dei film di 007 la campagna grafica della stagione 2016/2017 del Teatro Sala Umberto e, al motto di “Licenza di Ridere”, il direttore artistico Alessandro Longobardi accoglie pubblico e stampa per la presentazione di una stagione che si preannuncia ricca, variegata, e di grande spessore.

Lunedì, 16 Maggio 2016 19:23

Taxi a due piazze - Teatro Marconi (Roma)

Equivoci, bugie, sospetti. Ma, soprattutto, tantissime risate. Sono sostanzialmente questi gli ingredienti di «Taxi a due piazze», la brillante farsa firmata da Ray Cooney andata in scena al Teatro Marconi fino al 15 maggio. A valorizzare la velocità del testo, elemento imprescindibile del successo di qualunque commedia degli equivoci, è la firma registica di Gianluca Guidi, sul palco assieme a Giampiero Ingrassia.

Giunto alla sua XXXV edizione, il Festival Città Spettacolo di Benevento avrà luogo nei tre fine settimana di settembre, nel periodo compreso tra i giorni 5 e 21.

Dal 9 maggio. Torna in scena, nella nuova divertente interpretazione di Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia, un classico della commedia brillante, “Taxi a due piazze” di Ray Cooney: la storia di un felice tassista romano bigamo che deve destreggiarsi tra bugie, equivoci e scambi di identità per nascondere la verità alle sue due mogli. Due ore di divertimento leggero, come nella miglior tradizione della commedia inglese, in cui ironia e risate sono gli effetti garantiti grazie alla vivace interpretazione dei due affiatati protagonisti, ad un ritmo incalzante e ad una trama a incastro semplice e perfettamente congegnata che ormai da trent'anni diverte e coinvolge spettatori di ogni età.

La storia del tassista bigamo che suo malgrado si trova coinvolto a nascondere il segreto della sua vita, diverte e affascina gli spettatori di tutto il mondo garantendo risate senza sosta. Lo spettacolo sarà in scena al Teatro Sala Umberto di Roma dal prossimo 9 maggio con due protagonisti d'eccezione, Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia.

Lunedì, 24 Febbraio 2014 21:01

Boeing Boeing - Teatro Manzoni (Milano)

Dal 20 febbraio al 9 marzo va in scena al Teatro Manzoni di Milano una commedia di Marc Camoletti, drammaturgo francese classe 1923. Si tratta di "Boeing Boeing" del 1960, che ha visto nel mondo più di 10.000 rappresentazioni e da cui è stato tratto un film nel 1965, con Tony Curtis e Jerry Lewis. Nel 1991, "Boeing Boeing" è stata iscritta nel Guinness dei primati come la pièce francese più rappresentata nel mondo; nel giugno 2008, l’allestimento del regista britannico Matthew Warchus, è stato insignito di due Tony Awards: miglior revival e miglior interpretazione maschile (Mark Rylance).

Alice nel paese delle meraviglie

Dopo il successo riscosso al Teatro Manzoni di Milano, la commedia musicale “Stanno suonando la nostra canzone” di Neil Simon, con la regia di Gianluca Guidi, sbarca al Sistina di Roma per rimanerci dal 3 fino al 22 aprile. Protagonisti d’eccezione, Giampiero Ingrassia e Simona Samarelli.

Aggiungi un posto a tavola

Dall’ 1 al 17 aprile. Sul palco degli Arcimboldi torna in scena, prodotta dal Sistina, una delle commedie musicali (non musical, come precisava Garinei) più amate dal pubblico: “Aggiungi Un Posto a Tavola”. Diventato ormai un classico del teatro italiano, lo spettacolo, rappresentato per la prima volta nel 1974 e nato dalla penna di Pietro Garinei e Sandro Giovannini, con la collaborazione di Jaja Fiastri, e la partitura di Armando Trovajoli, è tornato all’originale: in questa versione ritroviamo le coreografie di Gino Landi, mentre la regia è quella originariamente curata da Garinei e Giovannini rimessa in scena da Johnny Dorelli.

I due gentiluomini di Verona

Dall’8 al 18 luglio. La nuova stagione del Globe Theatre, affascinante teatro elisabettiano immerso nel cuore di Villa Borghese, viene aperta da una delle prime commedie composte da Shakespeare, “I due gentiluomini di Verona”: due atti che conquistano e divertono lo spettatore grazie ad una narrazione dal ritmo effervescente ed appassionante, alla sferzante ironia e all’intenso romanticismo senza tempo delle vicende raccontate. Il testo originale del bardo di Stratford-upon-Avon si veste di modernità nell’adattamento curato da Vincenzo Cerami ed impreziosito dalle musiche raffinate ed eteree di Nicola Piovani. Sul palcoscenico due protagonisti d’eccezione, Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia, nei panni di Proteo e Valentino, inseparabili amici sin dall’infanzia la cui fratellanza sarà messa a durissima prova dalla vorticosa spirale della passione.

TOP