"Arsenico e Vecchi Merletti" di Joseph Kesselring: un capolavoro che è ad un tempo giallo e commedia, operetta morale e macchina comica, dove si pensa con il sorriso e si sorride con il pensiero. E’ giusto aiutare qualcuno a congedarsi dalla vita quando vengono a mancare il sorriso, l’amore o anche solo la speranza della felicità? E’ giusto proteggere un fratello assassino e un fratello pazzo ad ogni costo, coprire i loro misfatti in nome del sacro vincolo familiare? E’ giusto rivelare ad un figlio adottato in fasce e ormai divenuto un uomo che quella non è la sua famiglia naturale? Dal 17 dicembre al 10 gennaio la risposta è in scena al Teatro Ghione per la regia di Giancarlo Marinelli.

Dopo il successo riscosso nelle ultime due stagioni con "Elephant man", Giancarlo Marinelli incontra l'universo onirico di Arthur Schnitzler, sprofondando nei tormentati labirinti della psiche disegnati dal drammaturgo austriaco nella novella "Rhapsody: A Dream Novel" del 1925, celebre per la trasposizione cinematografica realizzata dal maestro Stanley Kubrick, con titolo "Eyes wide shut" e protagonisti Tom Cruise e Nicole Kidman, rimasta incompiuta a causa della prematura scomparsa del regista. In questa prima trasposizione teatrale la trama si aggroviglia ulteriormente inabissandosi nei più reconditi recessi dei desideri, delle angosce e delle pulsioni inconfessabili che attanagliano come spettri l'anima dei protagonisti. In scena una compagnia alquanto numerosa ed eterogenea, con in primo piano il quartetto formato da Ivana Monti, Caterina Murino, Ruben Rigillo e Rosario Coppolino.

Per la prima volta in Teatro la novella traumatica che fonde in modo assai compiuto il sogno e la realtà, Freud e il romanzo d’appendice, e da cui Stanley Kubrick, con Eyes Wide Shut, ha tratto il suo ultimo capolavoro del tutto incompiuto. Debutta al Teatro Quirino "Doppio Sogno (eyes wide shut)" di Giancarlo Marinelli con protagonisti Ivana Monti, Caterina Murino, Ruben Rigillo e Rosario Coppolino.

Giovedì, 23 Ottobre 2014 19:40

Il mercante di Venezia - Teatro Quirino (Roma)

Giorgio Albertazzi con la sua Compagnia e il Teatro Quirino, in omaggio al genio del Bardo nel 450° anno dalla nascita, presentano "Il mercante di Venezia", in scena dal 21 ottobre al 9 novembre.

Domenica, 16 Febbraio 2014 18:58

Il mercante di Venezia - Teatro Ghione (Roma)

Dal 30 gennaio al 16 febbraio. In un Teatro Ghione quasi sempre felicemente tutto esaurito, è andato in scena “Il Mercante di Venezia” di Shakespeare in un bell'adattamento di Giorgio Albertazzi diretto da Giancarlo Marinelli. Una delle opere più ambigue e controverse del Genio inglese torna qui ad acquisire i toni originali della commedia, dopo tante versioni che l'avevano resa più cupa e drammatica. Una storia di religione, amore e antisemitismo, di personaggi ambivalenti e fragilità umane, di vendetta, giustizia e denaro, uno scontro etico, sociale e culturale estremamente contemporaneo. In scena, vero punto di forza dello spettacolo, Giorgio Albertazzi regala una perfetta interpretazione di Shylock riuscendo, con maestria e naturalezza, ad infondergli una feroce malvagità insieme a un tangibile dolore emotivo.

Domenica, 10 Febbraio 2013 22:01

Elephant Man - Teatro Ghione (Roma)

Dal 7 al 17 febbraio. Un bel lavoro davvero! Profondo, curato nel dettaglio, dosato, armonico. Il regista riesce a estrarre la capacità degli attori regalando una vera ed affiatata compagnia, con un Daniele Liotti che interpreta il protagonista del racconto senza cedere alla tentazione della caricatura e un’Ivana Monti che si staglia sopra gli altri con la sua grande scuola. La recitazione, anche nei momenti di maggior intensità, non travalica mai l’armonia e riesce a commuovere, valorizzando un bel testo dal punto di vista letterario. Completo il lavoro con le scene senza troppi fronzoli ma curate e di grande atmosfera; di gusto i costumi, di grande effetto luci, suoni e musica, in certi momenti struggenti.

TOP