L’affiatata coppia attoriale costituita da Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia arriva al Teatro Olimpico con «Non mi hai più detto ti amo», una commedia piacevole ed ironica che affronta in modo delicato le problematiche della famiglia nel mondo di oggi, senza trascurare il disorientamento tutto personale di ciascuno dei suoi componenti. Il lavoro, che sarà in scena fino al 16 dicembre, è scritto e diretto da Gabriele Pignotta.

Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia hanno presentato, dal 9 al 20 maggio al Teatro Diana di Napoli, lo spettacolo “Non mi hai più detto ti amo”, con testo e regia di Gabriele Pignotta. Un interessante affresco della famiglia contemporanea messa di fronte alle difficoltà del quotidiano, capace di calibrare saggiamente ironia e riflessione.

Declina i titoli dei film di 007 la campagna grafica della stagione 2016/2017 del Teatro Sala Umberto e, al motto di “Licenza di Ridere”, il direttore artistico Alessandro Longobardi accoglie pubblico e stampa per la presentazione di una stagione che si preannuncia ricca, variegata, e di grande spessore.

Lunedì, 16 Maggio 2016 19:23

Taxi a due piazze - Teatro Marconi (Roma)

Equivoci, bugie, sospetti. Ma, soprattutto, tantissime risate. Sono sostanzialmente questi gli ingredienti di «Taxi a due piazze», la brillante farsa firmata da Ray Cooney andata in scena al Teatro Marconi fino al 15 maggio. A valorizzare la velocità del testo, elemento imprescindibile del successo di qualunque commedia degli equivoci, è la firma registica di Gianluca Guidi, sul palco assieme a Giampiero Ingrassia.

Sabato, 10 Ottobre 2015 11:35

Cabaret - Teatro Brancaccio (Roma)

Dal 7 al 18 ottobre. Debutto entusiasmante per «Cabaret», il nuovo allestimento della Compagnia della Rancia che ha inaugurato in grande stile la stagione 2015-2016 del Teatro Brancaccio. Nel ruolo del Maestro di Cerimonie, un imperdibile Giampiero Ingrassia, mentre in quello dell’esuberante soubrette Sally Bowles, la bravissima Giulia Ottonello.

Sono “Romeo e Giulietta - Ama e cambia il mondo”, “Rapunzel” e “Frankenstein Junior” i musical trionfatori della stagione 2014/15. Annunciati ieri, durante la serata-evento per la prima edizione degli OIM - Oscar Italiani del Musical al Teatro Brancaccio di Roma, i migliori musical sono stati selezionati da una giuria di qualità presieduta da Christian De Sica. La serata, condotta da Giampiero Ingrassia e Serena Rossi e prodotta dalla Enpi Entertainment di Niccolò Petitto, è stata arricchita da ospiti famosi, premi alla carriera, estratti di musica e danza dai musical più famosi.

Largo spazio al musical nel cartellone 2015-2016 del Teatro Brancaccio. Il palco di via Merulana mette in scena vecchie e nuove produzioni che vanno da «Sister Act» a «Grease», da «Cabaret» a «Burattino senza fili», da «Priscilla, regina del deserto» a «Rapunzel». Fra gli artisti presenti in sala in occasione della presentazione, Giampiero Ingrassia, Lorella Cuccarini, Serena Rossi e Marco Simeoli.

È stato assegnato a Roma, al Teatro Brancaccio, il primo riconoscimento rivolto al teatro musicale originale italiano. La consegna del premio BroadwayWorld.com Italy Awards 2013-2014 è avvenuta nel corso di "Music-All Party", lo show presentato da Giampiero Ingrassia e Maria Laura Baccarini.

Danza, musica, circo acrobatico e teatro. Questi gli ambiti in cui si realizza la forte apertura alla cultura mondiale del palcoscenico di via Merulana, diretto per il terzo anno consecutivo da Alessandro Longobardi. Il cartellone 2014-2015 ospita grandi artisti come Luca Barbareschi, Chiara Noschese, Massimo Ranieri, Sal Da Vinci. In apertura di stagione ci sarà anche un gala per l’assegnazione del riconoscimento alle migliori performance musicali italiane. A presentarla, l’eclettico Giampiero Ingrassia.

Dal 9 maggio. Torna in scena, nella nuova divertente interpretazione di Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia, un classico della commedia brillante, “Taxi a due piazze” di Ray Cooney: la storia di un felice tassista romano bigamo che deve destreggiarsi tra bugie, equivoci e scambi di identità per nascondere la verità alle sue due mogli. Due ore di divertimento leggero, come nella miglior tradizione della commedia inglese, in cui ironia e risate sono gli effetti garantiti grazie alla vivace interpretazione dei due affiatati protagonisti, ad un ritmo incalzante e ad una trama a incastro semplice e perfettamente congegnata che ormai da trent'anni diverte e coinvolge spettatori di ogni età.

Pagina 1 di 2
TOP