Domenica, 06 Dicembre 2015 21:19

Eigengrau - Teatro Filodrammatici (Milano)

“Eigengrau” è una parola tedesca e significa grigio di fondo. Quel grigio percepito dagli occhi quando sono immersi nella totale oscurità. Un titolo originale per il testo, affascinante e misterioso, di Penelope Skinner, andato in scena al Teatro Filodrammatici. Una produzione firmata da Teatro Filodrammatici di Milano e Carrozzeria Orfeo, per la regia di Gabriele Di Luca e Bruno Fornasari. In scena Tommaso Amadio, Valeria Barreca, Federica Castellini e Massimiliano Setti.

La compagnia Carrozzeria Orfeo ha presentato al Romaeuropa Festival il suo nuovo spettacolo Animali da bar, andato in scena al Teatro India dal 13 al 15 novembre. Fondata nel 2007 da Gabriele Di Luca e Massimiliano Setti, la compagnia conferma la sua vocazione: raccontare la realtà del XXI secolo, affrontare il presente attraverso la tragicommedia, con uno stile che rimanda a un genere recente e attuale, definito dalla critica come neo-ironico.

Il Teatro Filodrammatici di Milano rende omaggio, a suo modo, al genio teatrale di Shakespeare, in occasione dei quattrocento anni dalla sua morte. Non aspettatevi però di incontrare sul suo palco Amleto, Re Lear o Puk; anche quest'anno infatti, lo storico teatro milanese si vanta di essere “Shakespeare-free”. Troverete però, come in Shakespeare, spettacoli che prendono ispirazione dalla contemporaneità, capaci di far ridere e pensare, che introducono il dubbio, la malinconia, che incrinano la visione del mondo in ordine e sicuro, proprio come quelli del bardo di Avon, che frantumavano la vecchia visione del mondo medievale.

Aria di grande rinnovamento alla conferenza stampa di presentazione della Stagione Teatrale 2015/2016 del Teatro Eliseo e del Piccolo Eliseo. In una gremita sala del Palazzo delle Esposizioni un emozionatissimo Luca Barbareschi prende la parola dopo la piacevole introduzione di Franco Di Mare, chiamato a condurre la presentazione. Con la voce spezzata dall’emozione dei ricordi e del prossimo importante traguardo anagrafico (compirà 60 anni l’anno prossimo), introduce - dopo l’intervento dell’Assessore Marinelli e prima di passare alla presentazione degli spettacoli in cartellone - le novità “dirompenti” che renderanno il teatro più glorioso di Roma un polo d’eccellenza. L’obiettivo è creare una “community”, realizzare un punto di aggregazione che possa ampliare la possibilità di offerte culturali. Non solo spettacoli, ma una commistione sinergica tra arte e scienza, tra intrattenimento e servizi di accoglienza, scuola di recitazione e formazione, bar e servizi di ristorazione.

Per la stagione congiunta Dominio Pubblico è tornato in scena a Roma, al Teatro dell’Orologio, l’esilarante spettacolo “Thanks for Vaselina, dedicato a tutti i familiari delle vittime e a tutte le vittime dei familiari”, ultimo lavoro della compagnia Carrozzeria Orfeo, clamoroso successo di pubblico in tutta Italia.

L'anno volge al termine e, come ormai da tradizione, la Redazione Teatro di SaltinAria vuole celebrare assieme ai suoi lettori gli spettacoli più emozionanti, gli attori più talentuosi, gli istanti più memorabili vissuti sui palcoscenici negli ultimi dodici mesi. Scopriamo assieme quali saranno secondo noi i più vividi ricordi teatrali di questo 2014...

Venerdì, 26 Settembre 2014 19:31

Thanks for Vaselina - Teatro Vascello (Roma)

Un controcanto degli “ultimi” e degli esclusi dal mondo del successo e del benessere. In un esistenzialismo da taverna dove ogni desiderio è fallimento si svolge la storia di esseri umani sconfitti, lasciati in un angolo dal mondo che li ha illusi, sfruttati e derisi. In una continua escursione fra realtà e assurdo, fra sublime e banale, genitori disperati e figli senza futuro combattono nell' "istante" che gli è concesso per la propria sopravvivenza, vittime e carnefici della lotta senza tempo per il potere e l'amore. Un affresco feroce della nostra società contemporanea tra spaccio di marijuana, due trentenni senza nulla davanti e con poco dietro, una madre che ha abbandonato il figlio e un’adolescente sola, cacciata da casa, che dorme in macchina. Sullo sfondo una collettività che sfrutta le insicurezze, il bisogno di amore, coppie sfaldate e mancate riconciliazioni. Carrozzeria Orfeo conquista ancora una volta il pubblico romano con il nuovo spettacolo "Thanks for Vaselina", presentato al Teatro Vascello nell'ambito della rassegna Teatri di Vetro.

Dal 19 al 26 luglio 2014 a Sansepolcro (AR) la XII° edizione di Kilowatt festival, uno dei principali appuntamenti nazionali dedicati al teatro d’innovazione e alla danza contemporanea, con incursioni nella nuova scena musicale e artistica.

Dall’ 8 al 18 maggio, al Teatro Filodrammatici di Milano va in scena Nuvole Barocche, titolo che riprende quello del secondo album del cantautore Fabrizio De Andrè pubblicato nel 1969. Lo spettacolo è scritto e diretto dalla compagnia Carrozzeria Orfeo, fondata nel 2007 da Gabriele Di Luca, Massimiliano Setti e Luca Stano, tre compagni di corso dell’Accademia d’Arte Drammatica di Udine. In sottofondo la voce di De Andrè e il suo canto sul mondo dei diseredati. La Fondazione Fabrizio De André ha dato il suo patrocinio a quest’interessante lavoro, pervaso da una poetica di tensione che scorre parallela a quella dell’ emarginazione.

Mercoledì, 02 Ottobre 2013 19:12

Thanks for Vaselina - Teatro Out Off (Milano)

Thanks for VaselinaDall'1 al 6 ottobre. Tutte le famiglie felici sono simili fra loro, ogni famiglia infelice lo è a modo suo, ma famiglie felici forse non ne esistono più, in questo tempo in cui ogni giorno va in scena l’assurdità e la mancanza di senso di relazioni sempre in bilico tra la tragedia e la farsa. In un appartamento che è l’unico spazio della rappresentazione, vanno in onda tre atti di ordinaria domestica follia, tra coltivazioni di marijuana e perduti carlini corrieri della droga, madri fumatrici di spinelli e ciccione dal cuore tenero, troppo tenero.

Pagina 2 di 3
TOP