Dal 4 al 7 gennaio è in scena, al Teatro Studio Uno di Roma, L’unica cosa possibile, scrittura scenica diretta da Francesco Prudente e Giulia Aleandri che vede protagoniste Iris Basilicata ed Eleonora Gusmano.

Due fratelli, un rapporto profondo e antico che segnerà il loro destino e quello della loro dinastia. È ispirato al "Re Lear" di William Shakespeare lo spettacolo "Ed" di AlbAli TeAtri andato in scena al Roma Fringe Festival. "Ed" è un'indagine sulle figure dei figli del Conte di Gloucester, Edgar ed Edmund, sulle motivazioni e sui sentimenti che hanno portato quest'ultimo, figlio illegittimo del Conte, all'odio nei confronti del fratellastro e all'ideazione della disfatta della dinastia dei Lear. Gli intrighi di Edmund rappresentano lo spunto per riflettere sul rapporto dei due protagonisti e sul concetto di illegittimità e lo spettacolo traccia anche, con ironia e divertimento, il paradigma contemporaneo dell'essere fratelli. La gelosia e la superbia antiche si trasformano in gioco e in provocazione dando vita a due personaggi istrionici e amari. Edmund ed Edgar non sono fratelli, sono figli dello stesso padre.

TOP