Sabato, 27 Febbraio 2016 17:57

I Duellanti - Teatro Quirino (Roma)

L’esordio alla regia di Alessio Boni confeziona uno spettacolo che per echi tratteggia un’epoca: i duellanti, ussari dell’esercito napoleonico, per vent’anni artefici e vittime di un reciproco inseguimento. La messa in scena, tra belle trovate e musiche accattivanti, si sofferma forse eccessivamente sugli aspetti formali, non permettendo al testo di giungere alla tridimensionalità cui aspira.

È stata presentata, in anticipo rispetto a tutti gli altri teatri di Roma, la stagione 2015/2016 del Teatro Quirino Vittorio Gassman. Geppy Gleijeses, co-direttore artistico e presidente della società che gestisce il Teatro, accoglie i suoi ospiti - giornalisti, attori, registi, e addetti ai lavori presenti in sala -  vestito in abito completamente bianco, a voler far risaltare all’occhiello, in contrasto, una rosa vermiglia: il simbolo scelto per la stagione che sta per presentare.

Un monologo, un dialogo immaginario e un musical: c'è tutto questo nelle due ore di spettacolo di Francesco Meoni sui tragici destini paralleli dei due cantautori padre e figlio, Tim e Jeff Buckley.

TOP