Dopo il grande successo di Ritratto di una Capitale - Ventiquattro scene di una giornata a Roma, nel novembre 2014 e nel dicembre 2015, pochi giorni prima che Mafia Capitale scoppiasse come una eruzione che ancora oggi scotta, ecco Ritratto di una Nazione - L’Italia al lavoro. Venti quadri teatrali dalle regioni del Paese. Nuovo “paesaggio teatrale” del Teatro di Roma in arrivo dalle 20 regioni della Nazione, con il sapore delle sue varietà geografiche, naturali, sociali, antropologiche, linguistiche, ad aprire la stagione del Teatro Argentina dall’11 al 16 settembre.

Sabato, 12 Marzo 2016 09:25

Candide - Teatro Argentina (Roma)

Dal 27 febbraio al 13 marzo al Teatro Argentina debutta in prima nazionale "Candide" di Mark Ravenhill, ispirato all’opera di Voltaire, per la regia di Fabrizio Arcuri, con Filippo Nigro, Lucia Mascino, Francesca Mazza, Francesco Villano, e Matteo Angius, Federica Zacchia, Francesca Zerilli, Domenico Florio, Lorenzo Frediani, Giuseppe Scoditti, con la partecipazione straordinaria di Luciano Virgilio e le musiche composte, arrangiate ed eseguite dal vivo dalla cantante e violinista H.e.r., una produzione Teatro di Roma.

E’ il weekend finale del RomaFictionFest, la rassegna dedicata al genere che più di ogni altro negli ultimi anni ha rivoluzionato il modo di fare e vivere la tv. Domani, sabato 14 novembre, tra tanti Serial Crime e interessanti Masterclass ci sarà spazio per i cortometraggi e per il pubblico più giovane. Ma l’attesa è tutta per “I Medici. Masters of Florence”, la nuova serie sul Rinascimento italiano con Dustin Hoffman e Richard Madden - attesissimo ospite sul red carpet. Ecco cosa vedremo.

Sono 15 i percorsi che compongono la nuova Stagione di Progetti del Teatro di Roma, riconosciuto dal MiBACT Teatro Nazionale: 95 spettacoli complessivi, di cui 19 produzioni, 7 prime nazionali, 676 alzate di sipario. Un’offerta che può apparire eccessiva, ma è una messe necessaria, strutturata in capitoli che hanno ciascuno il proprio senso e la propria ragione. Un processo già attivato dalla passata stagione che, attraverso un “cantiere” articolato in progetti e percorsi, ha rilanciato il Teatro della Capitale come luogo “plurale” e di tutti. In questa ottica di teatro della città e di città nel teatro, il direttore Antonio Calbi e il presidente Marino Sinibaldi presentano la Stagione di Progetti 2015/2016, vivace, articolata e multidisciplinare, con un percorso di 12 mesi di continua attività offerta tutti i giorni, a tutte le generazioni di pubblico e con più proposte quotidiane.

Dal 29 gennaio al 10 febbraio. Claudio Santamaria e Filippo Nigro portano in scena il testo di McDonagh, autore e regista del noto film In Bruges – La coscienza dell’assassino e del recente 7 psicopatici. Occidente solitario è una commedia nera tessuta di stravaganza, cinismo e ironia che fa divertire e al tempo stesso getta un’inquietante luce sulla realtà contemporanea. Due fratelli vivono di litigi e piccole vendette, mentre un prete alcolizzato e una giovane contrabbandiera di whisky vanno e vengono dalla loro casa.

Occidente Solitario

Dal 15 al 25 marzo. Approda finalmente all’Ambra Jovinelli di Roma, dopo una lunga tourneè in giro per la penisola, “Occidente Solitario”, la commedia noir, grottesca e spiazzante, del drammaturgo inglese, ma di famiglia e tradizione irlandese, Martin McDonagh. In scena una coppia perfettamente affiatata di protagonisti d’eccezione, Claudio Santamaria e Filippo Nigro, sapientemente diretti dal regista colombiano Juan Diego Puerta Lopez, ritrae con tinte livide ed oscure un rapporto di insanabile e violenta conflittualità tra due fratelli, scontro perpetuo che assurge a simbolo della tragica e dolorosa insensatezza delle umane vicissitudini, che neppure i più ancestrali affetti familiari o il consolatorio rifugio della religione possono in alcun modo alleviare.

TOP