Domenica, 08 Ottobre 2017 14:37

“Ferrovia locale” di Carlo Cassola

Affresco della provincia Toscana lungo la Costa da Grosseto a Pisa, tra locali e vacanzieri, nello stile di un romanzo neorealista che ricorda la filmografia dell’Italia di allora. Vero protagonista il treno, come una metafora del viaggio a tappe della vita che non è avventura ma un andirivieni di quotidianità e imprevisti. Attraverso lo sguardo del giovane ferroviere Dino, la vita degli altri e il rischio di smarrire la propria. Un racconto gustoso e leggero di un mondo che non c’è più.

Martedì, 05 Gennaio 2016 20:04

“L’amante giapponese” di Isabel Allende

Considerata una delle scrittrici migliori in circolazione e sicuramente la più conosciuta e apprezzata del Latino America, la cilena d’adozione Isabel Allende ha pubblicato il suo nuovo romanzo L’amante Giapponese edito da Feltrinelli.

Probabilmente la storia di questo libro non è tra le più originali scritte finora ma l’autore Jean-Luc Seigle riesce a regalare ai lettori un libro magistralmente scritto: “Invecchiando gli uomini piangono” è tra i romanzi che bisognerebbe leggere e far leggere per far comprendere a molti come si scrive un Libro.

Mancano pochissimi giorni a Natale e la maratona degli ultimi acquisti è alla fase finale. Se siete disperati e non sapete cosa regalare a parenti, amici o zii? Potreste entrare in qualche bella libreria e regalare un libro.

La lettura è il passaporto che ci permette di andare dove vogliamo, di conoscere paesi lontani e di superare qualsiasi frontiera: i libri sono uno strumento formidabile di conoscenza di culture diverse dalla nostra.

Ci sono degli autori italiani, viventi e non, che devono essere letti almeno una volta nella vita, anche solo per dire: “Questo scrittore non mi piace, abbandono il libro”. Ribadire fortemente il sacrosanto diritto di ogni lettore di non finire un romanzo: "sprecare tempo a leggere un libro che non piace, quando potremmo impiegare lo stesso tempo a leggerne uno migliore?” non poteva essere più chiaro Pennac a esplicitare tale concetto. Però, da bravi lettori incalliti quali siamo, non possiamo non sperimentare, spaziare o andare alla ricerca di scrittori nuovi che non sono sempre vicini ai nostri gusti.

Il PREMIO AZZECCAGARBUGLI al ROMANZO POLIZIESCO 2014 è stato vinto questo venerdì 10 ottobre dalla nostra autrice ADELE MARINI con il romanzo "A MILANO SI MUORE COSI'" (Fratelli Frilli Editori).

RITA DALLA CHIESA ed ENRICO VAIME conversano con l’autrice in occasione della presentazione del libro Lunedì 6 ottobre 2014 alle ore 18.00 c/o
la Feltrinelli Libri & Musica, Galleria Alberto Sordi 31/35 - Roma

Una trilogia palestinese, di Mahmud Darwish. Prefazione e cura di Elisabetta Bartuli

Il testo raccoglie tre scritti in prosa, piuttosto voluminosi, sostanzialmente autobiografici che disegnano un affresco storico e culturale della Palestina e del rapporto con il Libano rispetto all’’affronto’ israeliano. La Trilogia si rivela anche una testimonianza esistenziale, umana e poetica di un grande intellettuale engagé senza vizi intellettualistici né mondanità; la lingua di uno dei più grandi poeti arabi, segnatamente del Novecento che lo scrittore portoghese Josè Saramago non esita a definire ‘il più grande poeta al mondo’.

TOP