Lunedì, 23 Marzo 2015 15:47

Il parco di Villa Gregoriana a Tivoli

C’è un luogo molto particolare, magico non lontano da Roma che vale la pena visitare: è la villa Gregoriana a Tivoli, un parco molto suggestivo con i suoi alberi giganteschi e secolari, le piccole radure, i dirupi, le rocce ripide, le grotte naturali, ma anche con le molte testimonianze storico-artistiche. La villa è stata voluta da papa Gregorio XVI nel 1834 facendo realizzare un’importante opera idraulica di deviazione del corso dell’Aniene, che con le sue piene annuali creava non pochi problemi.
Ancora oggi è possibile così contemplare da un incantevole terrazzino, detto ferro di cavallo, la spettacolare e impetuosa cascata alta ben 120 metri e incastonata tra le rocce e il verde; percorrendo il groviglio di sentieri scoscesi e gradinate si scende fino alla Grotta di Nettuno e a quella delle Sirene, singolare per le sue stalattiti, dove il fiume viene inghiottito nelle viscere della roccia.

TOP