Fabrizio Corgnati

Articoli di Fabrizio Corgnati

Domenica, 04 Febbraio 2018 10:11

Miseria e nobiltà - Teatro Cyrano (Roma)

Sarà stato anche vero, come si afferma autoironicamente nel prologo, che "ogni volta che don Eduardo Scarpetta scrive una commedia, dicono che è sempre la migliore". Ma c'è una ragione se, ad oltre un secolo di distanza, "Miseria e nobiltà" viene ritenuto a tutt'oggi il capolavoro dell'autore napoletano. E non è solo per merito di Totò.

Se "Dio arriverà all'alba" non vi emoziona, non vuol dire solamente che non apprezzate la poesia, ma che probabilmente non siete neppure umani. Questo spettacolo è a tutti gli effetti un percorso storico ed esistenziale, ironico e struggente allo stesso tempo, che procede lungo due binari paralleli.

Giovedì, 18 Gennaio 2018 16:34

Lago dei cigni - Teatro Brancaccio (Roma)

È tornato in voga negli ultimi anni grazie, tra gli altri, al capolavoro cinematografico di Darren Aronofsky, "Black Swan", e all'attualizzazione di Matthew Bourne. Ma "Il lago dei cigni" resta soprattutto un classico senza tempo, forse addirittura il Classico con la "C" maiuscola del balletto. Che, in quanto tale, resta immortale e perennemente attuale anche nella sua scrittura originale, proprio quella che è stata presentata sul palco del Teatro Brancaccio il 16 e 17 gennaio, sull'onda ancora avvertibile della poesia delle recenti feste natalizie.

Mercoledì, 17 Gennaio 2018 10:57

Eloquio di un perdente - Teatro Brancaccio (Roma)

Le sue capacità tecniche di autore satirico le ha riconosciute perfino la televisione: chiamandolo, fra l'altro, a intervenire in trasmissioni popolari come Le Iene e Ballarò. È sui contenuti, semmai, che Rai prima e Mediaset poi hanno avuto qualcosa da ridire. Risultato: Giorgio Montanini è stato cacciato dopo rispettivamente tre e due sole puntate. Ed è tornato a riempire i teatri, che sono e restano il palco ideale dal quale dar vita ai suoi irresistibili monologhi.

"Dieci piccoli indiani" è forse il testo più famoso di Agatha Christie: da quando venne pubblicato nel 1939 (inizialmente con il controverso titolo di "Ten little niggers") ha venduto oltre 110 milioni di copie del romanzo, è stato rappresentato centinaia di volte sul palco (426 repliche solo a Broadway) e pure al cinema. Ma, nel modo in cui viene proposto in scena fino al prossimo 21 gennaio al Teatro Quirino di Roma da Gianluca Ramazzotti e Ricard Reguantnon si è mai visto prima.

C'è chi incasserà la miseria di cinquemila euro per cedere con magnanimità la sua playlist di Capodanno a tre locali di Bologna, senza nemmeno salire sul palco. E poi ci sono tre che da quel benedetto palco, se fosse per loro, non scenderebbero mai: Carmen Consoli, Daniele Silvestri e Max Gazzè. Che solo dopo quattro serate di fila, tutte e quattro di fronte ad un Auditorium Parco della Musica completamente esaurito, hanno dovuto, loro malgrado, concludere (per ora?) questa loro esperienza comune.

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 11:27

Kafka Dream - Teatro Stanze Segrete (Roma)

È un esperimento ambizioso, ma portato a compimento in modo efficace e convincente, quello che la compagnia Diritto & Rovescio mette in scena in questi giorni al Teatro Stanze Segrete: condurre il pubblico in un viaggio all'interno della mente di Franz Kafka.

Un Auditorium Conciliazione gremito all'inverosimile ha accolto a braccia aperte la seconda edizione del Pink Floyd Legend Day, il concerto-evento della migliore tribute band italiana del gruppo di David Gilmour, Roger Waters, Richard Wright e Nick Mason.

Quella di Giorgio Perlasca è una storia semplice. Con una morale altrettanto semplice: a volte basta "il coraggio di dire no", come recita l'appropriato sottotitolo di questo monologo, per cambiare la propria vita. E il mondo.

Simone Moretto e Roberto Russo, in arte Simo&Robi. Due attori comici di Torino, con due formazioni diverse. Simo è il più serio dei due, viene dalla compagnia teatrale "Torino Spettacoli". Serio in realtà è un parolone, in città è conosciuto per essere il noto parrucchiere gay di Forbici Follia, spettacolo teatrale dalla comicità dirompente da 17 anni in scena al teatro Gioiello di Torino con grande successo e numerosi sold out; ha inoltre lavorato in tv e condotto diversi show dal vivo. Attualmente è impegnato nelle riprese di un film in uscita nel 2018. Robi è una mina vagante, un comico doc, puro.

Pagina 1 di 24
TOP