Sarà “Hitchcock. A love story” della Compagnia del Teatro dell’Orologio ad aprire lunedì 15 ottobre alle ore 21 la stagione Fuoriclasse al Teatro de’ Servi, una stagione esperimento che vede dieci titoli selezionati dalla direzione artistica del Teatro dell’Orologio e ospitati dal Teatro de’ Servi. La Compagnia, dopo gli ultimi eventi in spazi urbani come la Metro C, Mercati Rionali, piazze e vie della periferia romana, torna in teatro con “Hitchcock. A love story”, un lavoro scritto da Fabio Morgan e diretto da Leonardo Ferrari Carissimi, che catapulta lo spettatore in un film noir.

Lunedì, 23 Aprile 2018 20:53

Vieni a teatro e... Vinci Roma-Liverpool!

Roma-Liverpool a 20 euro? Un sogno che solo la compagnia del Teatro dell’Orologio può regalarti! Scopriamo assieme come…

Un teatro aperto a tutti, un’agorà civile e culturale che sia fulcro di democrazia partecipata, di pensieri, utopie, emozioni. È questo il senso racchiuso nella composizione della stagione che Antonio Calbi, al suo quarto anno di direzione del Teatro di Roma, presenta in una sala gremitissima del Teatro India.

Nell’ambito dell’accoglienza a sostegno del Teatro dell’Orologio, domenica 5 marzo è stata ospitata dal Teatro India la Compagnia CK Teatro con il suo lavoro “Hitchcock. A love story”, scritto da Fabio Morgan e diretto da Leonardo Ferrari Carissimi. Protagonisti Anna Favella e Massimo Odierna. Una piacevole commedia sentimentale a tinte noir, dedicata alla filmografia di Alfred Hitchcock, che ci accompagna attraverso le trame di “Caccia al ladro”, “Intrigo internazionale”, “Vertigo”, “Il delitto perfetto”, “Psycho”, “La finestra sul cortile” e “Gli Uccelli”.

Una piccola storia d’amore e teatro che strizza l’occhio al Maestro del Brivido muovendosi tra i suoi film-capolavoro; un omaggio spassoso e singolare diretto da Leonardo Ferrari Carissimi e scritto da Fabio Morgan. Si chiama “Hitchcock. A love story” e resterà in scena fino al 25 ottobre, in prima nazionale, nel più affermato multisala off della capitale. Un tributo al Cinema e al Teatro, arti affascinanti e indispensabili, vicinissime e lontane, in uno scorrevole racconto più rosa che giallo - con qualche tinta di nero - che diverte e intrattiene.

La compagnia CK Teatro - Colossal Kitch Teatro, omaggia il maestro del brivido Alfred Hitchcock con lo spettacolo Hitchcock. A love story, scritto da Fabio Morgan, diretto da Leonardo Ferrari Carissimi e interpretato da Anna Favella e Luca Mannocci. Lo spettacolo sarà in scena dal 15 al 25 ottobre al Teatro dell'Orologio.

Per la movimentata e originale presentazione della stagione 2015-2016, il Teatro dell’Orologio propone al pubblico un’immagine “reale”. Giocando sul doppio senso della parola, sceglie, per la campagna di comunicazione, il claim CAMBIAMENTO REALE.

Due teatri si incontrano per un cartellone comune, due spazi storici in rete, una vicenda che in modo originale si ripete, declinando la nuova filosofia culturale della città. Il vento sta cambiando. Le priorità sono luoghi come spazi aperti di incontro, che vivano oltre gli orari degli spettacoli e delle mostre; attenzione ai giovani e alla drammaturgia contemporanea; politica dei prezzi contenuti; partecipazione attiva del pubblico e di nuove leve, al di là degli addetti ai lavori. Rete vuol dire anche utilizzo funzionale della tecnologia per aumentare la comunicazione e la partecipazione diretta. Dominio Pubblico è un progetto che si racconta come un esperimento e una scommessa sfidando il nodo critico dei tempi che corrono: la mancanza delle risorse. Tre le sfide che si propone Dominio Pubblico: il formato appunto con l’intreccio di due programmazioni in un unico cartellone diviso in due spazi, l’attenzione al linguaggio contemporaneo e la partecipazione.

Sabato, 26 Gennaio 2013 15:26

Love - Teatro dell’Orologio (Roma)

Dal 18 gennaio al 3 febbraio. Due matrimoni. Due uomini e due donne. Due mondi. Distanti, inavvicinabili. Eppure strettamente, fatalmente intrecciati. Amore, odio, vita, morte, sottomissione, libertà. E su tutto, impietosa, la coltre soffocante di un gelo senza speranza.

TOP