Nove25, dove gli accessori che ti creano parlano di te…una nuova frontiera della gioielleria artigianale Made in Italy.

Sabato 15 dicembre 2012, dalle ore 17.30 alle 23.00; Distribuzione Indipendente presenta alla Casa del Cinema di Roma, BOX OF SHADOWS, la prima personale italiana di Mauro Borrelli. Un progetto del collettivo Jabberwocky a cura di Rossana Calbi.

La mostra “APEIRON: ANCOR PRIMA” presenta una selezione di gioielli e immagini in un percorso narrativo che permette di entrare nel mondo di Antonella Ferrara e di perdersi nel tessuto di emozioni e significati di cui i preziosi sono i veri protagonisti. Il 15, 16 e 22, 23 dicembre 2012 a Sesto Calende (Varese).

EKO DANCE INTERNATIONAL PROJECT al Teatro Astra, Torino: Prima Nazionale "LA BELLA... GISELLE". Il 10 GENNAIO 2013 a Torino - La Eko Dance International Project è diretto dalla grande danzatrice internazionale Pompea Santoro,che ha formato la nuova compagnia di danza, un gruppo di giovani ballerini che presentano due capolavori del coreografo svedese Mats Ek.

Il bookbar "Liberi di.." è lieto di ospitare la mostra dei finalisti della seconda edizione del contest internazionale di grafica d'arte, a sostegno dell’arte delle generazioni emergenti e della giovane creatività, "Print About Me" (www.printaboutme.it).

Un’esposizione per raccontare nei tratti del famoso artista la nascita delle idee che, già nei primi segni, annunciano i suoi capolavori. Sarà il Museo di Roma Palazzo Braschi ad ospitare dal 5 dicembre 2012 al 7 aprile 2013 la mostra “Canova. Il segno della gloria. Disegni, dipinti e sculture”. I 79 disegni sono stati selezionati dai 1800 circa che costituiscono la più grande raccolta al mondo di disegni di un artista, donata a metà Ottocento all’appena inaugurato Museo Civico di Bassano da Giambattista Sartori Canova, fratellastro dell’artista ed erede universale. I disegni sono accompagnati da 15 acqueforti delle opere realizzate, 6 modelli originali in gesso, da 4 tempere, un dipinto ad olio, due terrecotte e due marmi che consentono di visualizzare il passaggio dalla fase ideativa alla realizzazione dell’opera. Una scelta che offre un quadro storico ineguagliabile dell’Europa tra Settecento ed Ottocento, chiarendo il ruolo di Canova come primo artista della modernità.

TOP