La regina d’Egitto, la strega, la seduttrice di Roma, è stata declinata nei secoli e rappresentata in mille modi: questa volta il suo mondo è stato ricostruito esclusivamente attraverso reperti archeologici. Una mostra sobria, con un taglio storico che ricostruisce il mondo internazionale di allora, spaziando nel tempo, dalla Grecia, all’Egitto, a Roma, alla civiltà alessandrina. Interessante l’idea che la dedica ad un personaggio così famoso non declini l’esposizione ad un percorso celebrativo ma con un taglio scientifico. Allestimento raffinato, fruibile grazie ad una buona illuminazione, collezione ricca senza eccessi.

Una mostra fotografica per ‘affrescare’ la società degli Anni ’60 del Novecento al femminile, con un tocco glamour, un’eredità neorealista, un ammiccamento alla libertà che non è ancora liberazione, una sensualità delicata e un’eleganza composta: 30 scatti in bianco e nero tutti originali che ci riportano mezzo secolo insieme per raccontare un po’ com’eravamo, un po’ come l’obiettivo – e soprattutto l’occhio maschile – guardava le donne.

Fondazione 3M e CISOM insieme nella splendida cornice della Casa dei Cavalieri di Rodi per l’evento fotografico “Ricordare il nostro passato, comprendere il presente, pensare al futuro”


Un percorso fotografico guida il visitatore in un cammino ad un tempo sincronico e diacronico tra ieri – quando gli italiani emigravano – e oggi che l’Italia è diventata terra di immigrazione, tra accoglienza e respingimenti, conflittualità e integrazione, guardando al futuro, quando potremmo (e già stiamo) tornando ad essere dei migranti. L’idea nasce per mettere l’accento consapevole su quel presente che trascuriamo e dimentichiamo di capire. Rileggere il passato serve a capire il momento e a disegnare il domani.

A cura di Daniela Cotimbo


SALA SANTA RITA - 13 DICEMBRE 2013 – 10 GENNAIO 2014


INAUGURAZIONE GIOVEDÌ 12 DICEMBRE ORE 18.30


INNESTO #6, RI-ORIENTAMENTO, il progetto concepito da Michela de Mattei a cura di Daniela Cotimbo per gli spazi della Sala Santa Rita di Roma, è il quarto e ultimo appuntamento della rassegna dedicata all’arte contemporanea “AUTUNNO CONTEMPORANEO”.

“Gorchlach: the legend of Cordelia”

Scritto da Martedì, 10 Dicembre 2013

Sarà il 23° “Courmayeur Noir in Festival” ad ospitare la prima nazionale dello short trailer della fiction "Gorchlach: the legend of Cordelia" prodotta da "Aegyptiacus Entertainment", neo produzione indipendente valdostana in collaborazione con "Liquid Gate studio" di Torino, la casa di special fx "Labnormal" di Roma e con la partnership della nota rivista “Focus Storia”. Sabato 14 dicembre alle ore 16,00 presso la sala 2 del “Palanoir” il trailer verrà proiettato in anteprima esclusiva durante l'importante evento cinematografico, in testa alla proiezione del film Tv dei “Manetti Bros”. Nella giornata di venerdì 6 dicembre alle ore 11,30 in occasione della conferenza stampa del 23° “Courmayeur Noir in Festival”, il direttore Giorgio Gosetti annuncerà la presenza dell'anteprima ufficiale all'interno della programmazione dell'evento.

Con circa duecento metri di fregio e duemilacinquecento figure a rilievo, i 23 giri che avvolgono la spirale scolpita della colonna Traiana raccontano i momenti salienti delle guerre condotte dall'imperatore Traiano contro i Daci, abitanti dell'odierna Romania negli anni 101-106 d.C.

TOP