La formazione teatrale Esercitazioni Invisibili cerca 2 attori (1 uomo e 1 donna), candidature entro il 23 gennaio.

“Nessun teatro si salva da solo” è una necessità. La necessità, l’ appello del Teatro dell’Orologio per questa stagione 2016/2017, la volontà di continuare a costruire un luogo che sia uno spazio aperto sotto cui ripararsi, dove il teatro, gli artisti che hanno voglia di sporcarsi con il teatro, possano essere. Un luogo costruito dall’incontro con l’altro, una disposizione ad accogliere, ad ascoltare per cercare di essere attenti. L’attenzione trasversale all’intero panorama contemporaneo nazionale, mista al rapporto vigoroso con le giovani realtà teatrali, rendono il lavoro dell’Orologio fluido e disarticolato: l’obiettivo è surfare tra il divenire del contemporaneo, dell’attuale.

Domenica, 12 Giugno 2016 15:52

Due - Teatro dell’Orologio (Roma)

"Due" è un progetto delle compagnie Habitas, fondata da Niccolò Matcovich e Livia Antonelli, ed Esercitazioni Invisibili, formazione diretta da Federico Cianciaruso, Cristiano Di Nicola e Simone Giustinelli. Due stili, due idee di teatro, per una collaborazione coraggiosa ed avventurosa tra giovani formazioni teatrali, un'esplorazione di idee reciproche, come bene comune, alternativa al particolarismo, agli sterili orticelli a cui spesso non riusciamo a rinunciare. "Due" vuole suggerire la ricchezza delle differenze, di natura poetica, estetica e filosofica, nutrimento essenziale della scena.

DUE è un progetto di Compagnia Habitas, fondata da Niccolò Matcovich e Livia Antonelli, e di Esercitazioni Invisibili, formazione diretta da Federico Cianciaruso, Cristiano Di Nicola e Simone Giustinelli. DUE è un progetto di collaborazione tra giovani formazioni teatrali, un esperimento che prova a immaginare la comunione di idee e di pensiero come una traiettoria alternativa all’individualismo verso cui lo spettro del mercato sembra rivolgerci.

TOP