Domenica, 22 Novembre 2015 16:51

Clonazione da Tiffany - Teatro Roma (Roma)

Divertimento assicurato al Teatro Roma con “Clonazione da Tiffany”, nuova brillante commedia di Giovanni Ribaud. Grazie ad un innovativo macchinario, il protagonista Gustavo, pubblicitario in crisi e sull’orlo del suicidio, riesce a riportare in vita la moglie amata e prematuramente scomparsa… ma le cose non vanno mai come previsto! Due ore di piacevole divertimento con un cast affiatato e in forma e la regia sempre curata ed equilibrata di Vanessa Gasbarri.

Spunti di riflessione a non finire e sicuramente tante risate. Si preannuncia con questi principi ispiratori la proposta artistica del Teatro Manzoni di Roma per il prossimo anno. Fra gradite conferme e giovani talenti, moltissimi gli attori che si succederanno sul palco di via Monte Zebio. Fra di loro, Pietro Longhi, Paola Gassman, Carlo Alighiero, Elena Cotta, Francesca Nunzi, Max Tortora, Fabio Avaro, Rita Forte, Saverio Marconi, Antonello Costa, Enzo Casertano, Gianfranco D’Angelo e Patrizia Pellegrino.

Dal 24 marzo al 19 aprile. Approda a Roma la brillante pièce scritta a quattro mani da Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani, che ne curano anche la regia. I due beniamini del pubblico non deludono, confezionando una commedia effervescente che attinge all’intramontabile antagonismo tra suocera e genero, garantendo sano divertimento con una punta di ironia.

Giovedì, 08 Gennaio 2015 20:21

L'appartamento-sold out - Teatro Roma (Roma)

Dal 6 al 25 gennaio. In una forse ironica forse macabra coincidenza con l’attentato al Charlie Hebdo, é proprio una commedia brillante e sarcastica su temi come l’integrazione sociale, il razzismo e l’emergenza abitativa, quella che va in scena in questi giorni al Teatro Roma. Si chiama “L’appartamento - sold out” ed é il nuovo lavoro scritto da Francesco Apolloni e diretto da Vanessa Gasbarri: una commedia corale che affronta con dissacrante ironia fatti di scottante attualità.

Dopo il successo di pubblico e critica dell'apertura di stagione con "ReFusi" al Teatro Roma e "La Spallata" al Teatro Manzoni, dopo la calorosissima accoglienza riservata sempre al Teatro Roma a "Finchè vita non ci separi", il nuovo anno teatrale viene inaugurato da un atteso debutto, quello di "L'appartamento - sold out", originale ed attualissima commedia firmata da Francesco Apolloni ed impreziosita dall'inconfondibile cifra registica di Vanessa Gasbarri.

Dal 6 al 23 novembre. Commedia all'apparenza esilarante e surreale, ma che ad una più profonda chiave di lettura fa interrogare sulla tutela delle coppie di fatto prima, e ancor più in profondità sulle paure che ognuno di noi deve affrontare con se stesso e nei confronti del viver quotidiano.

Venerdì, 17 Ottobre 2014 19:40

ReFusi - Teatro Roma (Roma)

Fino al 26 ottobre. È con l'ironia intelligente che il Teatro Roma ha inaugurato la sua sesta stagione. È infatti in scena “ReFusi”, l'inedita commedia brillante di Roberta Skerl, diretta da Vanessa Gasbarri e perfettamente interpretata da un ispirato quartetto composto da Saverio Marconi, Fabio Avaro, Enzo Casertano e Maria Laurìa. “ReFusi” è un esempio di Buon teatro in cui la fotografia di una realtà ingiusta viene continuamente stemperata e colorita da situazioni paradossali, battute fulminanti e momenti spassosi. Divertimento assicurato.

Dopo il caloroso entusiasmo con cui il Teatro Roma ha salutato il nuovo anno in compagnia de "La Spallata", Vanessa Gasbarri apre la stagione 2014/2015 con "reFusi" l'esilarante commedia di Roberta Skerl che segna il ritorno sul palco di Saverio Marconi con una commedia, in scena con Fabio Avaro, Enzo Casertano e Maria Lauria

Dall’11 al 30 marzo al Teatro della Cometa andrà in scena “L’invisibile che c’è”, commovente e al tempo stesso brillante commedia del giovane drammaturgo napoletano Antonio Grosso, già autore ed interprete di recenti successi teatrali come “Minchia Signor Tenente”, “Papà al cubo”, “Giggino passaguai” e “Vicini di Stalla”.

Un padre, - Gennaro Cannavacciuolo - e un figlio - Antonio Grosso -, un figlio e il suo papà. Un legame profondo e viscerale. Un legame che porta l’uomo della nostra storia, un padre appunto, a vivere emozioni indescrivibili.

Pagina 2 di 3
TOP