TEATRO. LE FORME DELLA VERITÀ è il principio creativo, sociale, pluralistico su cui si fonda la Stagione 2018/2019 del Teatro di Roma - Teatro Nazionale, espressione delle molteplici identità dell’esistente e degli sconfinamenti del contemporaneo, temi cruciali della comunità civile raccontati sui palcoscenici del Teatro Argentina, Teatro India e Teatro Torlonia.

Nell’ambito del Festival dell’impegno civile, al Teatro India di Roma va in scena lo spettacolo “Dieci storie proprio così - terzo atto”, una raccolta di voci, storie, testimonianze, coraggio contro la mafia, verso la dignità; si tratta della nuova tappa di un percorso narrativo che attraversa il Paese, sottolineando l’esistenza di un spina dorsale, sana, che nonostante le mille difficoltà, lo sostiene.

Un teatro aperto a tutti, un’agorà civile e culturale che sia fulcro di democrazia partecipata, di pensieri, utopie, emozioni. È questo il senso racchiuso nella composizione della stagione che Antonio Calbi, al suo quarto anno di direzione del Teatro di Roma, presenta in una sala gremitissima del Teatro India.

Dal 24 al 29 gennaio in scena al Piccolo Teatro Grassi “Dieci storie proprio così”, un’opera-dibattito sulla legalità, con drammaturgia di Emanuela Giordano e Giulia Minoli e la regia della stessa Giordano. Un bel lavoro, denso, stilisticamente impeccabile, teatro di denuncia e teatro-giornalismo che però mantiene intatta la vocazione del teatro senza diventare altro. Bella interpretazione con un’elegante scenografia, di grande equilibrio nei tempi e nei toni. Un inno alla vita e alla sua dignità nel segno dell’onestà dove il grido “combattiamo” è un monito a non rinunciare e a considerare il teatro come un possibile strumento.

Dal 10 al 20 marzo. Al Teatro Parioli Peppino De Filippo di Roma, Enzo Decaro e Anna Galiena propongono un testo divertente e profondo del drammaturgo canadese Norm Foster, mettendo a nudo due personalità diverse e allo stesso tempo più simili di ciò che inizialmente appaiono. In tour in Italia da gennaio 2016, "Diamoci del tu" approda a Roma, tra applausi, risate e qualche spunto di riflessione.

Domenica, 14 Febbraio 2016 17:08

Quartetto Casa di Bambola - Teatro India (Roma)

Dal 9 al 14 febbraio al Teatro India è andato in scena "Quartetto Casa di Bambola", da Henrik Ibsen, drammaturgia e regia di Emanuela Giordano, con Alessandra Fallucchi, Mascia Musy, Graziano Piazza e Stefano Santospago, produzione Argot. Quattro attori e una regista si interrogano sulle contraddizioni e le dinamiche espresse da Ibsen nella relazione tra uomo e donna: potere, possesso, erotismo, denaro. Scoprono che da allora, da quando Ibsen scrisse "Casa di Bambola", gli equilibri all’interno della coppia sono forse rimasti immutati: il teatro intuiva quello che la società negava o rimuoveva.

IL TEATRO FA GRANDE! spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni è il segmento di Stagione che il Teatro di Roma dedica al pubblico dei bambini, dei ragazzi, delle famiglie e delle scuole. Un programma di attività, eventi e spettacoli che dal 21 novembre al 5 giugno animerà gli spazi dell’Argentina e dell’India con 4 nuove produzioni, 6 ospitalità, 119 recite e inoltre laboratori gratuiti per insegnanti e studenti. Il progetto si presenta come un momento di conoscenza, crescita e divertimento per vivere il teatro come “atelier” dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove orientare e sperimentare nuove modalità di interazione e di condivisione familiare e scolastica.

Sono 15 i percorsi che compongono la nuova Stagione di Progetti del Teatro di Roma, riconosciuto dal MiBACT Teatro Nazionale: 95 spettacoli complessivi, di cui 19 produzioni, 7 prime nazionali, 676 alzate di sipario. Un’offerta che può apparire eccessiva, ma è una messe necessaria, strutturata in capitoli che hanno ciascuno il proprio senso e la propria ragione. Un processo già attivato dalla passata stagione che, attraverso un “cantiere” articolato in progetti e percorsi, ha rilanciato il Teatro della Capitale come luogo “plurale” e di tutti. In questa ottica di teatro della città e di città nel teatro, il direttore Antonio Calbi e il presidente Marino Sinibaldi presentano la Stagione di Progetti 2015/2016, vivace, articolata e multidisciplinare, con un percorso di 12 mesi di continua attività offerta tutti i giorni, a tutte le generazioni di pubblico e con più proposte quotidiane.

Si presenta ricco di eventi il cartellone della stagione 2015/2016 del Teatro Parioli Peppino De Filippo, articolato com’è fra commedie della tradizione italiana, classici internazionali, musica, danza ed operetta. Fra gli interpreti che si alterneranno sul palcoscenico di via Giosuè Borsi Lello Arena, Isa Danieli, Sebastiano Somma, Edoardo Siravo, Franco Branciaroli, Ugo Pagliai, Gianrico Tedeschi, Glauco Mauri.

Interazione, interdisciplinarietà, formazione, rapporto con il territorio e valorizzazione della scena contemporanea. Queste sono le parole chiave che il Teatro Tor Bella Monaca, il Teatro Villa Torlonia, il Teatro Biblioteca Quarticciolo, il Teatro Scuderie Villino Corsini e il Teatro del Lido di Ostia, uniti nel sistema Casa dei Teatri e della Drammaturgia Contemporanea, hanno bene in mente per la stagione 2014/15 presentata martedì alla stampa nell'incantevole cornice del Teatro Villa Torlonia.

TOP