Giovedì, 09 Novembre 2017 22:01

Il Penitente - Teatro Eliseo (Roma)

Da sempre abituato a portare in scena la contemporaneità, questa volta Luca Barbareschi si mette alla prova con «Il Penitente» di David Mamet, che verrà proposto sul palco del Teatro Eliseo fino al 26 novembre. Altri interpreti di questo lavoro impegnativo e ricco di sfaccettature, sono Lunetta Savino, Duccio Camerini e Massimo Reale.

La ventunesima edizione del Festival Internazionale Quartieri dell'Arte si tiene a Viterbo, Vitorchiano, Tuscania, Bagnoregio e Roma dal 6 settembre al 5 novembre e vede l’apertura del nuovo ciclo tematico 2017/2020: “Ricostruzione di una città”. Una scelta che associa “le pratiche drammaturgiche e artistiche innovative alla riscoperta di tratti del territorio colpiti da damnatio memoriae”.

Domenica, 11 Dicembre 2016 14:55

Risorgi - Teatro Piccolo Eliseo (Roma)

Brecht incontra Shakespeare in una corte dei miracoli nella periferia marginale di Roma in cui ciascuno, a modo suo, cerca il riscatto, una resurrezione. Nove corpi o anime malati, guidati dalla scrittura e dalla regia di Duccio Camerini (anche attore), invadono la sala del Piccolo Eliseo dal 30 novembre all'11 dicembre per raccontare una storia priva di morale - come la vita.

Dal 2 al 13 agosto l’associazione culturale Beat 72 propone dodici giorni di teatro, danza, musica e perfomance, per ospitare pratiche artistiche del contemporaneo, promuovendo artisti emergenti, che sappiano coniugare l'innovazione nelle forme espressive e nei format proposti nonché nella presentazione di opere inedite nel parco Leonardo Sinisgalli nel quartiere Nuova Ponte di Nona a Roma.

Ritorna al Millelire Electra Teatro, la compagnia teatrale di Pistoia che lo scorso settembre ha portato in scena "Dialogo...?". Da martedì 21 a domenica 26 maggio Giuseppe Tesi dirige "L'impero dei sensi di colpa" scritto da Duccio Camerini. In scena Henrj Bartolini, Priscilla Baldini e Alessandro Paiano che danno vita ai personaggi di una provocante e intensa commedia.

Mercoledì, 19 Dicembre 2012 18:51

Immaginaria commedia - Teatro Arcobaleno (Roma)

Un affascinante viaggio attraverso uno scorcio di storia del teatro italiano è stato percorso dal 30 novembre fino al 16 dicembre al Teatro Arcobaleno grazie alla suggestiva messa in scena di “Immaginaria commedia”, testo scritto ed interpretato da Duccio Camerini che insieme ad Alfonso Sessa è riuscito a dar vita ad uno spettacolo particolarmente commovente.

Martedì 11 dicembre i Teatri di Cintura dedicano una serata alla memoria di una guerra quasi dimenticata. Uno sguardo sul conflitto che sconvolse l’ex Jugoslavia, ricordato attraverso due spettacoli di estrema attualità. Due momenti per conoscere e confrontarsi con paesi tanto vicini quanto lontani. Al Teatro Biblioteca Quarticciolo l’attrice autrice Roberta Biagiarelli porta in palcoscenico “A come Srebrenica”, per ricordare uno dei capitoli più duri e vergognosi della lunga e tragica vicenda dei Balcani, la strage di Srebrenica. Mentre al Teatro Tor Bella Monaca  Duccio Camerini presenta “La donna fine del mondo”, uno spettacolo ispirato a racconti tradizionali serbi e agli scritti di Ivo Andrić.

Duccio Camerini

Con la teoria delle Marionette il poeta e drammaturgo romantico tedesco anticipa Marx e coglie l'aspetto cruciale di una problematica, l'alienazione, che ispirerà "Tempi moderni" di Charlot, un percorso che il bravo affabulatore Duccio Camerini rende con la delicatezza di un flusso di coscienza trasformato in fiaba tragicamente reale.

TOP