Da giovedì 14 a domenica 17 dicembre il Teatro Carcano di Milano ha ospitato “Il Mercante di Venezia”, l’ultimo spettacolo di Tournée da Bar, una giovane e innovativa start up culturale che mira a portare i grandi classici del teatro in luoghi che teatri non sono. Lo scopo di questa iniziativa, che ha compiuto i sei anni d’età ed è ormai nota al pubblico meneghino, è allargare il bacino d’utenza dei teatri e creare un nuovo modello di diffusione culturale. Come spiega l’ideatore e project manager Davide Lorenzo Palla: “Noi crediamo che in questo periodo storico un rilancio culturale che possa ripartire dal basso sia di fondamentale importanza. Per questo abbiamo deciso di immaginare prima, e di realizzare poi, un teatro che ritrova le proprie radici e funzioni originarie in mezzo alla gente. Un teatro che si sposta al bar per riportare l’attenzione della comunità all’amore per l’arte e la cultura”.

Sabato, 09 Aprile 2016 20:17

Romeo e Giulietta - Bar Otto (Milano)

Già a sentire il nome mi è venuta voglia di partecipare e vedere di che si trattava, anche perché è stata offerta una Shakespeare Bar Trilogy, che vede in scena… o forse tra un cocktail e l’altro, Romeo e Giulietta, Otello e il grande Amleto. Le informazioni sono schioppettanti e parlano di festeggiare i quattro secoli dalla scomparsa del Bardo, il più grande autore di poetica teatrale d’amore e di morte nato in Gran Bretagna ma che ha descritto Verona come fosse uno di noi, grazie a pochi artisti, ma buoni, capaci di ricreare l’atmosfera in cui viveva il grande William. Ovvero, tra gente che mangia, beve, chiacchiera ma anche che guarda lo spettacolo, ascolta i racconti e la musica ma vive la sua vita in contemporanea. Grandioso! E grandioso è stato assistere anzi partecipare allo show che ho scelto, fra i tanti proposti a Milano per il mese di aprile.

Salieri contro Mozart nella prima “cena con delitto” della Storia. Un duello a colpi di musica, mentre il fuoco della passione brucia insieme al fuoco dell’invidia. L’inevitabile conseguenza di un dialogo fatto di “non detti”, parole schivate e sguardi incrociati, è il delitto, consumato subdolamente, senza il coraggio del gesto plateale, al punto che la morte di Mozart resterà per sempre avvolta nel mistero. A partire dal breve, ma potentissimo testo di Aleksandr Puskin, da cui Peter Shaffer e Milos Forman hanno tratto un grande film, lo spettacolo di Alberto Oliva e Mino Manni, in scena al Teatro Out Off dal 18 febbraio all'8 marzo, propone una discesa negli inferi della mediocrità, dell’ambizione artistica tarpata dal senso di inferiorità.

Sabato, 25 Gennaio 2014 15:12

Enrico IV - Teatro Litta (Milano)

Dal 21 gennaio al 16 febbraio. Nell’ "Enrico IV" Pirandello porta all’estremo il gioco della finzione nella finzione. Un giovane nobile, durante una cavalcata in maschera, cade da cavallo e batte la testa. Risvegliatosi, crede di essere davvero il personaggio che stava interpretando, Enrico IV. Per vent’anni parenti e amici decidono di assecondarlo, creando attorno a lui la reggia del sovrano di Germania. Ma non tutto è come sembra e la pazzia nasconde un’amara verità.

Dal 9 al 14 dicembre allo Spazio Tertulliano è in scena lo spettacolo "Tritacarne Italia Show" (menzione speciale Asti Teatro Festival) definito “un gioiellino, un piccolo cult delle strade milanesi” (Diego Vincenti - Il Giorno). Dopo il successo della “tournée da bar”, che ha visto lo spettacolo viaggiare tra i locali notturni della città, il gruppo artistico CalibroNotte sbarca ora a teatro con una nuova ed inedita versione natalizia.

TOP