Giovedì, 10 Novembre 2016 21:13

Il Bagno - Teatro Manzoni (Milano)

Dal 3 al 20 novembre al Teatro Manzoni di Milano Alessandro Longobardi per OTI e l’Isola Trovata presentano “Il Bagno” di Astrid Veillon, con la regia di Gabriel Olivares. Cinque donne di età diverse con alle spalle cinque storie differenti connotate da un passato non sempre felice che però, nel ricordo, si addolcisce, salvo aprire qualche piccola ulcera che l’esperienza vissuta negli ultimi anni sa richiudere subito. Una di loro, Lu, compie quarant’anni e tre sue amiche le preparano, a sua insaputa, una festa di compleanno alla quale irrompe, inaspettata, la madre della festeggiata che vive lontana ed ha un rapporto non esattamente ottimale con la propria figlia…

Al Teatro Franco Parenti di Milano, sino a mercoledì 6 gennaio, va in scena “Ieri è un altro giorno!”, la spassosa commedia vincitrice del Premio Molière e grande successo parigino, degli autori contemporanei francofoni Sylvain Meyniac e Jean François Cros, interpretata da Antonio Cornacchione e Gianluca Ramazzotti. Eric Civanyan ne firma la regia.

Del doman, come è noto, non v'è certezza. Però almeno una sicurezza l'abbiamo: il Litta, anche nella prossima stagione, continuerà come sua abitudine a proporre un cartellone che dispensa dubbi e non convinzioni, enigmi e non risoluzioni, labirinti intricati e non linee rette. Confidenze troppo intime, ultimo titolo della stagione 2013-14, è una summa del Litta-pensiero. Si racconta di incontri casuali o forse non casuali, di relazioni sentimentali che hanno molto di cerebrale e poco di carnale, di psicanalisti un po' matti e addirittura - questa è la cosa che colpisce più di tutte - di consulenti fiscali che hanno un cuore. Non si può pretendere, pover'uomini, che sappiano gestire le faccende d'amore come i bilanci delle aziende però se non altro, come diceva quel film di qualche anno fa, “anche i commercialisti hanno un'anima”.

TOP