Sabato, 03 Febbraio 2018 11:39

Borderline - Carrozzerie n.o.t. (Roma)

La Compagnia Ragli, da sempre impegnata meritevolmente su tematiche sociali, per le quali ha ricevuto numerosi riconoscimenti, porta in scena, a Carrozzerie n.o.t., il suo ultimo lavoro “Borderline”, un’ipotesi grottesca di futuro, intriso di presente occultato fra le pieghe delle bugie di propaganda. Un ammonimento necessario ad affrontare la complessità della realtà, per restare anime libere.

Lunedì, 18 Maggio 2015 20:34

PaneNostro - Teatro dell'Orologio (Roma)

Giuseppe è arrivato al nord dal suo paesino, giù in Calabria, in un giorno di nebbia fitta. Lui, che è figlio e nipote di fornai, raccoglie l’eredità familiare nella sua panetteria che sa di profumi e colori, di pane e di sud. Serba anche la tradizione di pagare il pizzo alla ‘ndrangheta, che affonda le proprie radici in quella cittadina dell’hinterland milanese, sonnolente e indifferente. Una vita che scorre sul binario della normalità, un giorno uguale all’altro, la notte a panificare, il giorno dietro il bancone, tra una chiacchiera e una battuta con gli abitanti del quartiere. Ma un giorno Giuseppe si ribella...

25 compagnie, 28 opere in scena per 14 giorni di prime nazionali e romane. La festa del Teatro OFF! Organizzato dalla compagnia DoveComeQuando di Roma, il Festival avrà luogo anche quest'anno nello storico Teatro dell'Orologio di Roma, dal 11 al 24 maggio 2015 ed è suddiviso in due sale, la Sala Mario Moretti e la Sala Gassman, e quattro sezioni, tre di concorso (Spettacoli, Monologhi/Performance, Corti teatrali) e una fuori concorso. Per tutte, il focus è la drammaturgia contemporanea.


Il progetto Tumbleweed nasce dall’osservazione diretta del panorama teatrale italiano che, afflitto da una cronica assenza di fondi, denota un’altalena tra un capitale artistico di indubbia classe ed eleganza e produzioni commerciali di scarsissimo valore artistico; una dissacrante amalgama di un’elite di professionisti e teatranti improvvisati che rappresenta il teatro in Italia. Non c’è dubbio che in questo scontro frontale a rimetterci sia l’arte in sé, generando la disaffezione giustificata del pubblico pagante e l’impossibilità per le compagnie emergenti di trovare spazio. Da qui la scelta del nome ‘Tumbleweed’, le famose “balle di fieno” che vagano per tutti i western della storia del cinema, tanto somiglianti nel loro indefinito vagabondare alle giovani realtà in cerca di riconoscimento, offuscate a loro volta dall’amatoriale che avanza a causa dell’assenza di parametri.

Domenica, 01 Febbraio 2015 21:03

Ficcasoldi - Teatro Tordinona (Roma)

La Compagnia Ragli torna in scena al Teatro Tordinona con "Ficcasoldi", scritto e diretto da Rosario Mastrota, spettacolo vincitore del Premio Giovani Realtà del Teatro 2013 della Civica Accademia Nico Pepe di Udine. Protagonisti in scena Andrea Cappadona, Dalila Cozzolino e Gianni Spezzano per un atto unico capace di coniugare l'urgenza di un autentico impegno civile con una creatività inconsueta e sorprendente, intrisa di arguta ironia e dolenti germogli di riflessione. La morsa della crisi economica che attanaglia senza concedere requie, il rifugio inconsapevole nell'ossessione atroce della ludopatia, la chirurgica azione manipolatoria della 'ndrangheta che innesta i propri sordidi traffici sulle sventure altrui, l'impossibile ricerca di redenzione in uno Stato vergognosamente colluso. Un materiale drammaturgico incandescente, declinato con grande lucidità registica e incarnato da interpreti che aderiscono con viscerale intensità al suo coraggioso spirito di denuncia.

“Un progetto curioso che riproduce tematiche degne di segni e umori propri di un disagio contemporaneo che ci riguarda da vicino ed evidenzia una patologia sociale sempre più diffusa: l'ossessione del gioco d'azzardo con i connessi elementi che lasciano intravedere in questo progetto possibili sviluppi legati ad un tema di grande attualità". Con questa motivazione Ficcasoldi, lo spettacolo scritto e diretto da Rosario Mastrota, ha vinto il Premio Nazionale Giovani realtà del Teatro a Udine.

Martedì 19 novembre alla Mediateca Antimafie Valarioti è andato in scena il monologo teatrale “L'Italia s'è desta” con Dalila Desirée Cozzolino, testo e regia di Rosario Mastrota.

TOP