Venerdì, 02 Febbraio 2018 21:27

Il Sorpasso - Teatro della Corte (Genova)

Dal 1 al 4 febbraio. Un film di culto come “Il Sorpasso”, capolavoro di Dino Risi, rivive a teatro grazie all’adattamento scenico di Micaela Miano e alla regia di Guglielmo Ferro, col difficile compito, per Giuseppe Zeno e Luca Di Giovanni, di cercare di non essere schiacciati dal peso delle indimenticabili interpretazioni di Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant.

Fino al 9 novembre. Dopo il cinema, la verve di Gabriele Pignotta torna a teatro. L'attore-autore-regista ha scelto il palco del Ghione per riportare in scena il suo "Se tutto va male, divento famoso!", la storia di quattro quarantenni improvvisamente disoccupati che già aveva debuttato nel 2010. Quattro anni dopo, i temi affrontati (disoccupazione, crisi, influenza dei media) sono ancora drammaticamente attuali. Pignotta li tratta con il consueto umorismo ma senza stavolta riuscire a convincere del tutto...

Torna in scena a Roma, in occasione del Festival della Creatività, lo spettacolo-inchiesta scritto da Betta Cianchini e diretto da Marco Maltauro, con protagoniste Giada Prandi e Cristiana Vaccaro. "DOLCE ATTESA per chi?" è un testo-verità, di profonda valenza sociologica e indiscutibile attualità, che indaga tra le pieghe della maternità, percorso spesso molto più accidentato e tortuoso di quanto una certa iconografia tradizionale, zuccherosa e romantica, sembrerebbe aver inculcato nel corredo cromosomico di innumerevoli generazioni di future mamme. Un viaggio spietato e a tratti inquietante, raccontato con una vena ironica acuminata ed originale, attraverso il confronto serrato tra due interpreti di grande forza e carisma. Lo spettacolo prosegue l'indagine iniziata dalla stessa autrice con "Post Partum", monologo dedicato al fenomeno della depressione post gravidanza, e sarà in scena all'ex Mattatoio di Testaccio domenica 24 febbraio.

Finchè vita non ci separi

Dal 25 settembre al 14 ottobre. Un esordio decisamente esplosivo ed esilarante per la nuova stagione del Teatro de’ Servi che, se queste son le premesse, preannuncia scintille di arguta comicità per i mesi a venire. In scena una gustosa commedia di Gianni Clementi, autore romano tra i più prolifici e brillanti con al proprio attivo perle drammaturgiche come “Grisù, Giuseppe e Maria”, “Ben Hur” e “L’ebreo”, dedicata alle febbrili ore che precedono un matrimonio, un matrimonio che forse non s’ha da fare…Protagonista una straripante, acuminata e divertentissima Giorgia Trasselli, nei panni di una futura suocera che molto difficilmente allenterà la presa dei suoi tenaci artigli ancorati sull’ indifeso figlioletto.

TOP