Il Teatro Carcano di Milano si rinnova intrecciando, nel cartellone 2015/2016, esperienze artistiche e linguaggi diversi; si presenta contemporaneo, colto e popolare; sensibilità ed intelligenza creano un ponte tra avanguardie, siano esse vecchie o nuove, ed il teatro di tradizione. Perchè il teatro oggi non è più solo un teatro di prosa, un luogo dove fruire di uno spettacolo e rientrare a casa; ma è uno spazio di incontro tra generazioni e generi artistici, una piazza di scambio dove si mescolano pubblico e performance. Prosa sì, ma, cosa nuova per il Carcano, di drammaturgia contemporanea.

Questo lo slogan scelto per la programmazione 2014-2015 del palcoscenico romano intitolato a Peppino De Filippo e diretto dal figlio Luigi. Oltre agli spettacoli in cartellone, tante le iniziative culturali studiate per l’occasione: concerti, proiezioni cinematografiche, lavori per bambini. Previsto anche un testo per ricordare l’allenatore della Lazio Tommaso Maestrelli, che quaranta anni fa portò il club romano alla vittoria del suo primo scudetto. Fra gli artisti presenti alla conferenza, Nello Mascia, Tato Russo ed Andrea Giordana.

La Vedova Allegra

L'operetta di Franz Lehár racchiude una insospettabile forza rappresentativa del nostro tempo, vuoi per la leggerezza che caratterizza la gaia incoscienza con cui le classi agiate si godono la vita, ben sapendo però che il benessere è momentaneo, vuoi perché l'arte è sempre una rappresentazione critica, come dice Thomas Mann, della vita.

TOP