Un gioiellino pregiato è spuntato tra gli spettacoli del Roma Fringe Festival ed è meritevolmente in finale. “Pezzi” di Laura Nardinocchi è il racconto familiare al femminile di una perdita, un dolore descritto con grazia, intensità e fantasia. Tre ottime attrici al servizio di un testo delicato e realistico che conquista con la perfetta combinazione di movimenti scenici, toni fiabeschi e idee registiche originali.

Dal 26 novembre al 13 dicembre. Avallone-Allen racconta il suo difficile rapporto con il mondo femminile. Attorniato da cinque attrici, indifferentemente in ruoli di uomo e di donna, l'attore romano affronta un esilarante percorso attraverso quattro atti unici, poco rappresentati, dove Woody è alle prese con femmine analiste, femmine hippies, femmine dominatrici, femmine complessate...femmine. Uno spettacolo parodia dove Avallone-Allen veste i panni di un pavido Socrate, di un improbabile Bogart, di un Abramo in crisi religiosa, tra sogni e incubi, esprimendo il proprio punto di vista, noto ai suoi fans, su tutti i temi principali della vita: l’amore e le donne, la religione, la filosofia.

TOP