Il Teatro Arsenale di Milano ha presentato il 19 e 20 marzo “Gli angeli sopra Duino”, tre quadri di teatro musicale dalle “Elegie duinesi” di R. M. Rilke. Valentina Colorni firma la regia, con l'adattamento di Giuliano Corti. In scena Giovanni Di Piano e Lorena Nocera ripercorrono la biografia del poeta tedesco, narrano del suo misticismo nel castello di Duino e declamano alcune delle elegie. La recitazione è interrotta da momenti musicali creati da Walter Prati e da intermezzi elettronici di Jacopo Biffi e Guglielmo Prati.

Sino al 17 dicembre, il Teatro Arsenale di Milano presenta al suo pubblico una piéce spassosissima e leggera, “Diffidate dalle parole”, di Jean Tardieu (1903-1995). Lo spettacolo riunisce tre brevi commedie del poco conosciuto autore francese: “Lo sportello”, “Finite le vostre frasi!” e “Di che si tratta?”. Sorprendenti gli attori, che offrono il loro piacere di recitare, il piacere delle parole e quello di recitare con le parole.

Sabato, 18 Ottobre 2014 15:35

Va tutto bene - Spazio Tertulliano (Milano)

Fino al 20 ottobre la compagnia Òyes va in scena con "Va tutto bene": brillante testo scritto e diretto da Stefano Cordella che, dopo il successo dell'anno scorso al Filodrammatici, riesce a richiamare ancora tanto pubblico milanese alla prima dello Spazio Tertulliano. E meritatamente. Sul palco, e anche intorno ad esso, si mescolano le storie parallele e al tempo stesso trasversali, di una famiglia sgangherata, di un giovane "maniaco" meno matto di quel che sembra e le velleità senza bussola di una giovane e affascinante soubrette.

Il protagonista di “Anton - scherzo in un atto”, in scena allo Spazio Tertulliano di Milano fino al 15 giugno, non crede nell’esistenza di nessun eroe, secondo lui per trovarne uno si dovrebbe mentire al pubblico. “L’arte non tollera la menzogna”, ed egli è un vero artista, è Anton Cechov.

TOP