ZERO IN ON - Silly Lilly (Autoproduzione, 2010)

Scritto da  Martedì, 01 Giugno 2010 
ZERO IN ON - Silly Lilly cdUn viaggio interamente permeato di indie rock che sa, attraverso tracce con testi impegnativi e riff incantevoli, mostrarci la reale definizione di un genere musicale: gli Zero In on con il loro nuovo album “Silly Lilly”.

 

 

 

Genere: Indie Rock

Voto: 7.5/10

Ascolta anche: Franz Ferdinand, The Strokes

 

Un bel disco degno di essere ricordato.

Gli Zero In On nascono nel 2000 in Svizzera e sanno mettersi in mostra attraverso vari concerti e un primo album (“The Oblivion Fair”) il quale ha decretato non soltanto il loro trionfo, ma anche il fatto che fossero una grande rivelazione fatta di vari tipi d’influenze che, soltanto con il successivo “Pillow Talk”, hanno preso una consistenza attraverso l’Indie Rock.

La definizione conclusiva di tale genere musicale, infatti, viene determinata dal successivo lavoro il quale si dimostra come un prodotto ben riuscito e degno di attenzione: “Silly Lilly”.

Il progetto si articola in un insieme di 11 tracce fatte da testi impegnativi e ricchi di sperimentazione musicale data dai riff geniali di chitarra. Nonostante, poi, i brani tendano tutti a ripetersi la vera forza dell’album pare scaturisca da una serie di buone idee che mostrano dei forti collegamenti tra i brani (“8 Sergent Dylan Sand” e “9 Seregent Dylan Sand”) fino a culminare in dei veri e propri pezzi di notevole interesse come “Monday Funday” e “Welcome To The Moon”.

Non di notevole pregio quella che è la title-track (in completo contrasto con l’ultima traccia: “Words”) la quale si dimostra come un inizio abbastanza debole che, però, sa risvegliarsi in pieno con la successiva “Los Angeles Is Burning”; tutto questo sembra, infatti, prepararci per tutto quello che viene dopo ovvero una successione adrenalinica del rock degli ultimi tempi.

Dopo “Silly Lilly” decisamente possiamo aspettarci che gli Zero In On riusciranno a creare un progetto che si configurerà come il degno seguito di quest’ultimo.

 

 

 

TRACKLIST

1. Silly Lilly

2. Los Angeles Is Burning

3. Cherry Blossom

4. Monday Funday

5. Welcome To The Moon

6. My Black Guitar

7. Boob Boom baby

8. 8 Sergent Dylan Sand

9. 9 Sergent Dylan Sand

10. Coloured Wall

11. Words

 

ZERO IN ON sono:

Elias Bertini – voce, chitarra e pianoforte

Mattia Stefanini – batteria

Gian Andrea Costa - basso

 

Articolo di: Simone Vairo

Grazie a: Ufficio Stampa e Promozione Ja.La Media Activities

Sul web: www.zeroinon.chwww.myspace.com/zeroinon

 

 

TOP