YATO - Fuck simile (Autoproduzione, 2016)

Scritto da  Mercoledì, 27 Aprile 2016 

"Fuck Simile" è il primo album di Yato, progetto musicale ed artistico che nasce nel 2014 grazie a Stefano Mazzei

Genere: Electro pop
Voto: 7,5/10


"Fuck Simile" è il primo album di Yato, progetto musicale ed artistico che nasce nel 2014 grazie a Stefano Mazzei. Un lavoro che rappresenta una sorta di summa delle esperienze musicali precedenti di questo artista fiorentino che ha deciso di presentarsi al grande pubblico con una personalissima interpretazione dello stile electro pop. Una scelta molto coraggiosa, soprattutto se fatta in Italia.

Gli otto brani che compongono il disco lasciano spiazzati per il manieristico lavoro di elettronica, a livello produttivo, e per l'intensità crescente che accompagna l'ascoltatore fino alla fine. Il brano "In-Nocuo", ad esempio, è scritto e suonato con la sola voce, la quale diventa un vero e proprio strumento al servizio dell'interiorità del suo autore. Tracce come "Servo di un'idea", "Ormonauti" e "Mondo corrotto" si muovono invece in un ambito sonoro maggiormente dance, con testi che descrivono al meglio la X Generation.

La cosa davvero apprezzabile di "Fuck Simile" è il suo essere specchio di un progetto artistico a 360° attraverso cui Yato vede riflesso se stesso, sia da un punto di vista editoriale che prettamente musicale. Stefano Mazzei è un ottimo rappresentante di questo nuovo filone musicale che prende il nome di elettro cantautorato in cui ritmi radiofonici si uniscono a testi profondi e ben congeniati. Un'ottima prova prima a cui, si spera, seguiranno altre altrettanto convincenti.


TRACKLIST:
1. Servo di un'idea
2. Ormonauti
3. Angoli di
4. In-Nocuo
5. Mondo Corrotto
6. Solo al piano solo
7. Viziù
8. Servo di un'idea (remix)


Articolo di: Albachiara Re
Grazie a: Blob agency
Sul web: facebook.com/yato.music

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP