VELVET - Storie (Cosecomuni, 2014)

Scritto da  Martedì, 04 Marzo 2014 

A pochi mesi dal rilascio dell’EP “La razionalità”, la band di Pierluigi “Pier” Ferrantini torna con un nuovo, strabiliante, disco: “Storie”, in uscita oggi 4 marzo 2014, in cui sono presenti collaborazioni con Federico Dragogna, Alberto Bianco e Fabrizio Bosso.

 

 

 

 

 

Genere: Pop/Poprock
Voto: 9/10
Ascolta anche: -

 

A pochi mesi dal rilascio dell’EP “La razionalità”, la band di Pierluigi “Pier” Ferrantini torna con un nuovo, strabiliante, disco: “Storie”, in uscita oggi 4 marzo 2014, in cui sono presenti collaborazioni con Alberto Bianco e Fabrizio Bosso.
A fare da apripista al nuovo lavoro è il singolo “Una vita diversa”, con l’apporto melodico di Federico Dragogna dei Ministri. Il singolo, dall’ampio respiro internazionale (si possono riconoscere sonorità che vanno dai Placebo ai New Order) cattura già dal primo ascolto, grazie ad un appeal radiofonico e a chitarre sempre presenti e all’uso di elettronica.


Se questo è l’inizio, ho pensato ascoltando la prima traccia, tutto il disco sarà una bella rivelazione.


Detto, fatto. La seguente “Scrivimi quello che fai” (feat. F. Bosso) è un’intensa ballata: “Non importa come finirà, scrivimi quello che fai, Roma era più bella con te”. Atmosfere sognanti e un arrangiamento da brivido. A metà, il brano si incendia, diviene rovente, grazie anche alla voce di Pier, più splendente che mai.


“Eravamo io e te” è un’altra ballata elettrificata, che mi ha scaldato il cuore già dal primo ascolto. Scenari stellari, ricordi e fiamme sa spegnere, immersi in un universo di suoni che galleggiano in un arrangiamento da brivido. “I perdenti e gli eroi” sale piano piano, fatta di chitarre e leggiadria: “La storia siamo noi, i perdenti e gli eroi, i giorni in cui il tempo non basta, e giorni invece in cui non passa”.


Si cambia registro con “Mentre fuori piove”, dove il ritmo si fa più veloce, dove riecheggiano gli antichi fasti elettronici di “Funzioni primarie”. La title-track “Storie” esce fuori dal coro, carica di aggressività, di scream lancinanti e di una direzione diversa. Un mantra, una nenia che buca il cervello.
Chiude l’unico brano in inglese, “Goldfinger”.


Ad impreziosire il tutto, ci sono tre brani estratti da “La razionalità”. “La razionalità”, con bassi pompanti (uno degli episodi migliori) e con un ritmo trascinante, la splendida elettroballata “Cento corpi” (brano utilizzato per la colonna sonora di “EXTRA”, il film di Marco Pavone realizzato in animazione 3D) ed “Evoluzione”.


“Storie” è un gioiellino poprock, anche se “poprock” non rende l’idea di ciò che troverete nel disco. Pier e compagni appaiono ispiratissimi e pompatissimi, dividendo il disco in ballate sensazionali e in brani a presa rapida con bassi pompanti e alta dose di elettronica.


“Storie” di stra-orindaria quotidianità.

 

 

 


TRACKLIST
1. Una Vita Diversa
2. Scrivimi Quello Che Fai (feat. F. Bosso)
3. La Razionalità
4. Eravamo Io e Te
5. Cento Corpi
6. I Perdenti e Gli Eroi
7. Mentre Fuori Piove
8. Storie
9. Evoluzione
10. Goldfinger

 

VELVET sono:
Pierluigi Ferrantini (voce e chitarra)
Pierfrancesco Bazzoffi (basso)
Alessandro Sgreccia (chitarra)
Giancarlo Cornetta (batteria)

 

Ecco le prime date annunciate del TOUR
SAB. 08.03.14 ROMA – CIRCOLO DEGLI ARTISTI
SAB. 15.03.14 PALERMO – TEATRO MEDITERRANEO OCCUPATO
VEN. 21.03.14 MONCALIERI (TO) – AUDIODROME
SAB. 22.03.14 BELLARIA IGEA MARINA (RN) – BRADIPOP
VEN. 28.03.14 MILANO – 75 BEAT
SAB. 29.03.14 BIENTINA (PI) – MUSIC PARK

 

Articolo di: Ilario Pisanu
Grazie a: Sara Salaorni - Safe&Sound Ufficio Stampa
Sul web: https://www.facebook.com/velvetcosecomuni

 

TOP