THE SHIPWRECK BAG SHOW - Don Kixote (Wallace Records, 2014)

Scritto da  Lunedì, 22 Dicembre 2014 

Un omaggio a Don Chisciotte; in fondo si, i The Shipwreck Bag Show scrivono un disco per celebrare il Cavaliere errante, e lo fanno con consapevole lucidità e follia!

Genere: Folk/noise/garage - blues rancido - poetico
Voto: 8/10


I The Shipwreck Bag Show, Roberto Bertacchini (Starfuckers, Sinistri, Cagna Schiumante) e Xabier Iriondo (Uncode Duello, A Short Apnea, Six Minute War Madness, Afterhours, Cagna Schiumante, ed altro ancora), sono alle prese con questo progetto dal 2006: il loro ultimo lavoro, questo “Don Kixote”, esce in vinile 12”. Descrivere questa storia è cosa alquanto ardua e insensata ma affascinante: destrutturare, rifocillarsi, esplodere, irrompere e mai smarcarsi...

Ciò che esprimono oggi i The Shipwreck Bag Show è anarchia, pura follia creativa, sono tra gli ultimi fornitori di incubi sonori del panorama italiano. Quello che ancora più alza il livello del 12” in questione è la voce strafottente, disillusa, impastata e aritmica di Bertacchini, che si rincorre biascicando e destabilizzandosi in un involucro di illogicità matura.

Uscite e andate a cercare “Don Kixote”, come se foste l’Hidalgo alla ricerca della vostra Dulcinea del Toboso, erranti nelle valli del reame immondo. Se avete amato il personaggio di Cervantes e non ve ne siete mai liberati, questo disco è per voi. Recita la press che accompagna il disco: “La follia di don Chisciotte è lo strumento per rifiutare la volgarità e la bassezza del reale“. Parole condivise, che portano lontano...

TRACKLIST:
01. L'Hidalgo forte
02. I pastori e gli eserciti nemici
03. L'incantesimo è rotto
04. Non c'è storia che non sia cattiva
05. Cavaliere degli specchi
06. Prima che faccia sera
07. Né l'interesse, né il rancore, né la paura
08. Riparare i torti
09. I giganti dalle braccia rotanti
10. L'istinto, la follia, il sogno
11. Dulcinea


THE SHIPWRECK BAG SHOW sono:
- Roberto Bertacchini: voce, batteria, cajon
- Xabier Iriondo: chitarra elettrica, acustica e classica, basso, saahi baaja, mahai metak, tromba, tabla elettronica, voce


Articolo di: Giuseppe Bianco
Grazie a: Fleisch - Brigadisco
Sul web: robertobertacchini.blogspot.it - xabieririondo.com

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

TOP